Cerca

Vanchiglia - Leinì Pulcini A: Camoriano cala un poker granata

Camoriano, Vanchiglia 2010

Camoriano, Vanchiglia 2010

Vince e convince il Vanchiglia di Marco Burbaci con un Leinì forse troppo rinunciatario nella seconda e terza frazione di gioco: grande protagonista dell'incontro è il bomber del Vanchiglia Vincenzo Tito Camoriano, autore di un poker e di una partita impreziosita da tante giocate di gran qualità. Dopo i giochi pre riscaldamento, vinti dal Vanchiglia per 14-5 la gara può iniziare. Il Vanchiglia parte subito forte e prende il controllo del gioco, sfiorando dopo appena 2 minuti il gol dell'1-0 con Gabriele Donadio, che a tu per tu con Mattia Simbula viene recuperato da un prodigioso intervento in campo aperto di Lorenzo Russo.

Leinì 2009
Leinì 2009

Il Vanchiglia nonostante tutto mantiene alto l'assetto da combattimento e continua a pressare ed è Mattia Carminati ad avere l'occasione dell'1-0, ma Simbula è attento in uscita e salva il risultato. Simbula è il protagonista del primo tempo: sono tanti i tentativi della squadra di casa per scardinare il fortino ospito, ma Simbula si piega, ma non si spezza, e dove non arriva la sua bravura viene graziato dagli attaccanti granata. Il Leinì si fa avanti nel finale di frazione, quando Carminati, Ciriacono e Ben Chikh quasi combinano la frittata. Questa piccola “distrazione” sveglia il Vanchiglia, che nell'azione seguente passa in vantaggio: Carminati pesca in profondità Donadio, che supera in velocità Ciccullo, dribbla Simbula e mette in mezzo per il rimorchio di Edoardo Alberto che realizza il più facile dei gol. Nel secondo tempo il Leinì inizia male, con Costa che causa un rigore ingenuo, realizzato dal portiere granata, Luca Ciriacono.

Vanchiglia 2010
Vanchiglia 2010

Il Leinì non riesce a trovare spazi e il Vanchiglia nel secondo tempo vola, grazie anche all'entrata in scena di Tito Camoriano che realizza, in meno di 5 minuti, una tripletta che di fatto chiude i giochi. C'è tempo anche per un eurogol di Daniele Petrilli, che di controbalzo lascia partire un destro che scavalca l'incolpevole Simbula. Simbula che, nonostante qualche altro bell'intervento e qualche piccola imprecisione, è costretto a capitolare anche nel terzo tempo per altre tre volte: Camoriano fissa il poker, ed ispira il gol dell'8-0 di Donadio dopo uno splendido triangolo con quest'ultimo. Tanta sfortuna invece per Carminati e Ben Chikh che nella stessa azione prendono la traversa. Il Leinì ha un sussulto verso il finale con Carlo D'Angelo che però viene stoppato da Ciriacono: nel tapin Russo è sfortunato e piazza male il pallone che termina largo. C'è tempo per un ultimo gol, con Donadio che, approfittando dell'errore in fase di palleggio di Simbula, realizza il gol che chiude definitivamente i conti in quella che per il Vanchiglia sarà una giornata da ricordare.

Vanchiglia – Leinì 9-0 

Marcatori: 15' pt Alberto, 2' st   rig. Ciriacono, 3'st rig. Camoriano, 6' st Camoriano, 8' st Camoriano, 12' st Petrilli, 3' tt Camoriano, 13' tt Donadio, 16' tt Donadio

Vanchiglia: Ciriacono, Smolenskyy, Ben Chikh, Verzini, Carminati, Petrilli, Donadio, Alberto, Camoriano, Barbanti. All. Burbaci

Leinì: Simbula, Ciccullo, Golia, Costa G., D'Angelo, Lisci, Costa V., Difrancesco, Russo. All. Spilla.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale