Cerca

SpazioTalentSoccer - Pozzomaina Esordienti: Bancale baluardo insuperabile segna il primo gol

Capsa, Acatrinei e Marrone del Pozzomaina 2008

Capsa, Acatrinei e Marrone del Pozzomaina 2008

Splende il sole sul parco della Pellerina in questo sabato pomeriggio, le nuvole avanzano pigramente sopra le teste dei ragazzi impegnati nel riscaldamento sotto gli occhi degli istruttori Navalenca e Rea: fra poco inizia il loro campionato, fra poco inizia Spazio Talent Soccer - Pozzomaina, partita valida per la prima giornata del Girone B degli Esordienti. Shootout terminati, la partita può iniziare. L'arbitro fischia ed è subito il Pozzomaina, oggi in maglia rossa, ad attaccare: punizione dalla destra di Odello in mezzo per la testa di Lombardo che però spedisce alta l'incornata. Ma è solo l'inizio, perché per i prossimi 15 minuti assisteremo a continui ribaltamenti di fronte per una partita divertente e agonistica. Al 5' ad esempio meravigliosa azione di Alessandro Buono sulla destra che dopo un calcio d'angolo fa secco due giocatori del Pozzo e mette una splendida rasoiata in area sulla quale si avventa in spaccata Andrea Ferraris, la palla però finisce alta. Al 16' ecco invece il vantaggio ospite: solita punizione sulla destra di Alex Odello, cross in mezzo per la testa del gigantesco Nicolò Bancale che insacca alle spalle del portiere, 0-1. L'STS sembra aver accusato il colpo e non si rivede più in avanti nel primo tempo che termina su questo risultato. Inizia il secondo tempo, in campo si possono notare novità come Okokon e Soichi Yano rispettivamente per il Pozzomaina e per l'STS. Partita che inizia più lenta per il padroni di casa, complice anche un Bancale veramente difficile da superare oltre che da marcare in fase difensiva. Yano però dà più qualità in mezzo al campo, i gialloblu di Navalenca sembrano girare meglio in fase d'impostazione, ma le nuvole che prima avanzavano lentamente in cielo si sono inscurite e ammassate, sembrano promettere nulla di buono. Prima a far tremare i padroni di casa è un bel sinistro di Manuele Domizio che si stampa sul palo destro, poi al 16' ecco Okokon: raccoglie un buon pallone dal limite e scaraventa il pallone in porta, 0:2. Ma lo Spazio Talent Soccer non ci sta e appena un minuto dopo su un capovolgimento di fronte ecco Ludovico Cravero che semina il panico in difesa con un tunnel a servire Ferraris, il portiere esce ma il 9 gialloblu centra la porta: Bancale da ultimo baluardo fa il possibile per evitare che il pallone rotoli oltre la linea ma non ce la fa, 1-2. Ora l'agonismo è tale in campo che lo sentirebbe anche un sordomuto con problemi di vista, il 10 ospite fa innervosire i presenti rallentando le operazioni di rimessa in gioco del pallone, vola qualche parola di troppo e allora Rea si vede costretto a sostituirlo per calmarle gli animi. Terzo e ultimo tempo, Odello è di nuovo in campo, sembra avere un atteggiamento diverso sul terreno di gioco, ma passano 3' e arriva il pareggio dei ragazzi dello Spazio Talent Soccer: azione molto concitata con Simone Donato che sfugge alle marcature e con un delizioso pallonetto getta il pallone in porta come se dovesse pescare una trota d'acqua dolce, 2-2. Non si poteva chiedere di meglio come prima partita. Passa però appena un minuto, sembra una copia di quanto accaduto nel tempo precedente, e il Pozzo torna nella metà campo avversaria, Luca Calabrese riceve sulla destra e scaraventa il pallone in porta, alla destra di Federico Gasparro. Pozzo di nuovo in vantaggio. Pochi minuti più tardi Andrea Ferraris, autore di una grandissima partita, ha l'opportunità di pareggiare, ma non ci riesce. Al 14' arriva infine il gol che sa un po' di fine dei giochi, pallone dalla destra per Odello che appoggia in rete il più comodo dei tap-in e incorona con un gol una partita che lo ha visto come costante minaccia sulle palle inattive e non solo. Spazio Talent Soccer - Pozzomaina finisce quindi qui, sul punteggio di 2-4. Prima vittoria che va dunque ai ragazzi di Luigi Rea in una partita molto tesa e difficile ma allo stesso tempo bella e divertente in cui alla fine gli ospiti sono stati più concreti e decisi. Queste alcune parole di Lorenzo Navalenca, istruttore dei gialloblu: «È stata una partita molto bella, loro sono un'ottima squadra, sono stati bravi e più cinici di noi. Abbiamo fatto una grande rimonta per passare dallo 0-2 al 2-2 e potevamo anche fare di più ma ci è mancata la concretezza. Mi è piaciuta la testa dei miei ragazzi, stanno crescendo bene». SPAZIO TALENT SOCCER-POZZOMAINA 2-4 SPAZIO TALENT SOCCER: Gasparro, Buono, Macanò, Gasparro, Yano, Mazzeo, De Serafini, Cravero, Ferraris, Donato, Dilillo. A disp. Minervini. All. Navalenca. Dir. Ferraris. POZZOMAINA: Ribba, Lombardo, Acatrinei, Tommasi, Bancale, Capsa, Calabrese, Domizio, Spagnuolo, Odello, Marrone. A disp. Bertazzoni, Mazzeo, Okokon. All. Rea - Calabrese. Dir. Domizio.

Ferraris, Donato e Yano, STS 2008
Ferraris, Donato e Yano, STS 2008

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale