Cerca

News

Il Rondissone cambia marcia: poche riconferme e tanti volti nuovi nelle panchine biancazzurre

L'inizio della stagione è alle porte, la società ha in mente un anno tra i campi costellato da successi

Il Rondissone cambia marcia: poche riconferme e tanti volti nuovi nelle panchine biancazzurre

Tutto pronto in casa Rondissone per l'inizio della nuova stagione. La società, affiliata al Torino Fc Academy da luglio 2021, è più che intenzionata a rendersi protagonista nei diversi campionati di Ivrea. La lunga pausa estiva è stata fondamentale per i biancazzurri che hanno avuto modo di riorganizzarsi e coordinarsi al meglio per garantire agli oltre 150 piccoli iscritti un anno tra i campi costellato da successi. Sono infatti numerose le novità: nuovi volti nelle panchine delle varie annate, nuove metodologie d'allenamento. «Dagli Esordienti ai Primi Calci nulla verrà lasciato al caso - racconta Fabrizio Avenati, Responsabile della Scuola Calcio - con l'idea del divertimento sempre in testa e la prospettiva di crescere piano piano tutti insieme».

Lo stesso Avenati ha svelato tutti i nomi che andranno a formare l'organigramma completo. Ad accompagnare i Giovanissimi 2009 nell'ultimo anno prima del Settore Giovanile ci sarà Roberto Siclari, proveniente dalla stessa annata della società L84. Mancherà all'appello l'annata 2010, i pochi iscritti si uniranno ai compagni di un anno più grandi. Cambio allenatore anche per i 2011: la squadra verrà diretta da Domenico Regina, già docente nell'Academy Torino. 

Massimo Giusto è una delle pochi volti rimasti in società ma ha confermato il cambio di categoria, dai 2014 è passato ad allenare i Pulcini 2012. Due gruppi per i numerosi 2013: il primo seguito da Andrea Florio, il secondo guidato da Renato Vilasi e Domenico Romano. Andrea Petrosini, ex docente dell'Academy di Varese, verrà affiancato dal tecnico Marco Piano per condurre il gruppo dei 2014. Doppio gruppo anche nei 2015: l'uno con Andrea De Francesco, l'altro con Nicola Scinica. Questi ultimi seguiranno anche la piccola squadra formata dai 2016/17.

«Siamo convinti che sarà un annata positiva, la società è nata da appena due anni e abbiamo già ottenuto notevoli risultati - continua il Responsabile-. Il nostro punto di forza è il metodo di lavoro che portiamo in campo: i nostri tecnici hanno delle lezioni mensili con docenti dell'Academy Torino per coordinarsi al meglio tra di loro e con i ragazzi». 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale