Green card, una pioggia di fair play in campionato

Quattro cartellini verdi in Lombardore-Busignetto

0
220
Maria Sole Brandi del Caselette, autrice di atteggiamenti di lealtà sportiva
Maria Sole Brandi del Caselette, autrice di atteggiamenti di lealtà sportiva

Dall’introduzione del cartellino verde nella Scuola calcio per premiare i gesti di fair play dei ragazzi, il numero di green card è in costante aumento. Anche perché questo strumento sta pian piano varcando ogni confine e ormai la maggior parte dei dirigenti e degli istruttori ne conosce l’utilizzo. Anche nel fine settimana passato di campionato primaverile ne sono state assegnate diverse.

Se mettere in particolare risalto la partite di Esordienti Misti della Delegazione di Ivrea tra Lombardore e Busignetto Verolengo dove di cartellini verdi ne sono stati assegnati ben 4. Green card per il Lombardore a Matteo Primo per spontanea segnalazione di un fallo laterale da assegnare agli avversari e a Aurelio Zaimi per essersi contraddistinto in particolari atteggiamenti di lealtà sportiva. Per il Busignetto sono state assegnate green card a Carmine Vittorio Visone per spontanea segnalazione di un calcio d’angolo da assegnare agli avversari e a Davide Cillo per spontanea segnalazione di aver commesso un fallo di mano.

Anche Maria Sole Brandi dei Pulcini Misti del Caselette ha ricevuto un cartellino verde per essersi contraddistinta in particolari atteggiamenti di lealtà sportiva nonché abilità tecnica. Sempre nella Delegazione di Torino premiati Matteo Balla del Lenci Onlus per essersi contraddistinto in particolari atteggiamenti di lealtà sportiva, Federico Cargnino del Fiano Plus per essersi contraddistinto in un gesto di particolare abilità tecnica, Lorenzo Catalano del Leinì per spontanea segnalazione di aver commesso un fallo di mano, Mattia Di Vitto del Crocetta per essersi contraddistinto in particolari atteggiamenti di lealtà sportiva e Samuele Stoppino del Pianezza per spontanea segnalazione di un fallo laterale da assegnare agli avversari.

Green card assegnate anche nella Delegazione di Pinerolo a Alexandru Ioan Cocea della Vicus 2010 per spontanea segnalazione di un calcio d’angolo da assegnare agli avversari e Diego Corea dell’Atletico Volvera per spontanea segnalazione di un fallo laterale da assegnare agli avversari.