Cerca

Parola a Luca Botta, il neo Responsabile Scuola Calcio dell'Accademia Real Torino

Luca Botta

Luca Botta

L'Accademia Real Torino da qualche giorno ha riacquisito una grande risorsa per la sua Scuola Calcio: il nuovo responsabile risponde al nome di Luca Botta. Per il club del presidente Fabio Tunno e del Direttore Generale, Donato Americo, il ritorno di Botta rappresenta l'inizio di un progetto incentrato soprattutto sullo sviluppo dell'attività calcistica femminile. Botta, che ha alcuni decenni di esperienza sportiva, è davvero pronto a riprendere la collaborazione con Tunno ed Americo a pieno ritmo.

Parla Luca Botta

«Il presidente mi ha chiamato per un progetto triennale nella Scuola Calcio, rientrando in società, comprese le precedenti denominazioni, dopo due anni. Tunno mi ha incaricato di ricostruire l'intera struttura della Scuola Calcio dopo le vicende con l'Accademia Beppe Viola e la partenza di tanti giovani talenti in erba. Il progetto che ho in mente, condiviso dal club, prevede di creare una realtà di numerose squadre. Nel settore maschile ci prefiggiamo di avere tutte le categorie, mentre sarei davvero molto felice di riuscire a costituire un primo gruppo compatto di Primi Amici nel settore femminile. Ci tengo proprio tanto al femminile, e non soltanto perché ho una figlia, Giorgia, che gioca nel Moncalieri Calcio, campionato Eccellenza. Noi vogliamo anche avere uno step in più rispetto ad altre realtà territoriali senza gruppi di giocatrici. Tunno è sinceramente entusiasta di ciò. In questo ambito cerco di mantenere un profilo basso. L'obiettivo è arrivare a costituire un gruppo di Pulcine negli anni futuri: so per certo che non sarà semplice. Tre anni sono il tempo minimo per creare qualcosa di nuovo e di serio: questo tempo è davvero necessario per noi. Conosco ormai fin troppo bene la realtà del calcio maschile. Le mie esperienze sulle panchine partono ormai dal 1996 all'Olympic Collegno, per passare ad altre realtà sportive, dall'Accademia Inter Torino al Lesna Gold ed al Carrara.

Botta ai tempi del Carrara al Trofeo Città di Viareggio
Botta ai tempi del Carrara al Trofeo Città di Viareggio

Open day ed istruttori

Sono contento di vedere che gli approcci delle famiglie delle bambine verso il calcio stiano cambiando in meglio negli ultimi anni. Sono speranzoso di inserire nuovi soggetti con i nostri Open Day. Noi li faremo i sabati 3 e 10 luglio dalle ore 14:30, oltre a quelli successivi ad inizio settembre. Ci auguriamo di attirare calciatrici dal Torino FC, dal Moncalieri e da altre società. Dobbiamo metterle del tutto a loro agio. Sarà un lavoro duro ma affascinante. Sui nostri istruttori assicuro che saranno tutti patentati, ottima garanzia per le giovani atlete. Per il femminile chiameremo esperti, uomini e donne, dal Moncalieri stesso, che a loro volta provengono dal Luserna Femminile. Nel maschile la situazione nostra è già a buon punto. Alcuni di loro erano già da noi. In ogni caso si tratta di persone da me ben conosciute, su cui ho la totale fiducia. L'obiettivo è comune con tutti, senza avere alcuna problematica». Ricordiamo, infine, che nei mesi scorsi su questo sito era stata approfondita la figura di Amerigo Fiore, allenatore degli Esordienti Misti.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale