Cerca

Aygreville-L84 Pulcini B All Stars: Cuneaz e Tibone portano sorrisi ai valdostani

L'Aygreville 2011 di Andrea Marconi

L'Aygreville 2011 di Andrea Marconi

Proprio quando si era compiuto l'ennesimo miracolo di Enrico Carbonella sulla linea della porta, arriva un incontenibile Thomas Cuneaz a superare due difensori spendendo il pallone in rete. È il gol della vittoria, per una partita avvincente, spettacolare sotto molti punti di vista, in cui il portiere e Peruzzo dell'L84 hanno messo tutta la loro grinta. Il meritato gol dei valdostani arriva dopo tantissime azioni in cui il vantaggio si respirava nell'aria, e tutta la loro scatenata tribuna può festeggiare il secondo posto del girone Oro dell'All Stars.   Tibone e Peruzzo condottieri della gara, pressing e palleggio dei Valdostani. L'Aygreville propone un gioco vivace, basato su tanti tocchi del pallone per arrivare davanti alla porta, un modo di guidare la gara tipica dei blaugrana spagnoli. La prima azione si conclude con il tiro di Filippo Tibone che finisce sul fondo, e poco dopo sempre lui recupera un pallone dalla difesa lanciandolo a Thomas Cuneaz sulla fascia, che però non riesce a mettere a frutto la manovra. Il modo in cui si muove Tibone sul campo è rapido e sicuro, e la prima conclusione importante della gara è ancora la sua, molto bravo Carbonella a respingerla allungando il piede. Anche la partita di questo portiere sarà eccezionale, costellata di tuffi e di interventi decisivi, mantenendo una lucidità di gioco davvero sorprendente. Non stupiscono tutti gli applausi a lui dedicati fatti anche dai tifosi dell'Aygreville. Il gioco prosegue rapido sulla fascia, con Mattia Pace e Cuneaz che con veloci uno-due saltano diversi giocatori, ma anche l'L84 mostra tutto il suo carattere, ed è notevole la forza di volontà della squadra di Turello, che nonostante i pochissimi cambi ha disputato una gara orgogliosa. La linea difensiva Pace-Molino-Simonetto non lasciano passare gli attaccanti Dresda e D'Aprile, che nonostante la stanchezza, sanno come modellare le azioni, e buono il tiro dalla distanza sempre di Dresda attento a cogliere l'attimo giusto per attaccare. Nell'azione successiva diventa determinante l'intervento del difensore dell'Aygreville Massimo Simonetto, che toglie un pallone molto utile alla fase offensiva di Gabriele D'Aprile e Peruzzo. Sul finire del primo tempo si vedono diverse conclusioni da entrambe le parti con D'Aprile che prova a bucare la rete, e non mancano attimi in cui si trattiene il fiato, come nell'incantevole dribbling di Peruzzo in cui salta con notevole tecnica tre giocatori dell'Aygreville, e sul tiro su punizione di Tibone, spettacolare che si incastra sul palo sinistro per poi finire fuori. Entrambi hanno brillato tra giocatori comunque molto preparati e che hanno disputato una gara senza risparmiarsi.   Cuneaz sblocca la gara, l'ottimo Carbonella non può farci nulla. Il secondo tempo è caratterizzato da tantissime conclusioni, elettrizzando la tribuna per le occasioni in cui gli attaccanti si trovano soli davanti alla porta pronti a calciare. Ed è questa la situazione che si viene a creare sul bellissimo passaggio da una fascia all'altra di Tibone e Cuneaz, con quest'ultimo che non centra la porta per un soffio. E ancora Cuneaz prova a sorprendere Carbonella con un tiro dalla distanza a scendere, bravissimo il portiere a distendersi in tuffo, allungando la palla quello che basta per farla sbattere sulla traversa. La squadra di Andrea Marconi sente che la rete del vantaggio è prossima, può quasi sentire il pallone in rete, e in questo senso arrivano due rapidi conclusioni dalla distanza firmate da Pace e Tibone, con il primo che rilascia un pallonetto molto alto cercando di cogliere impreparato Carbonella, ma che non si lascia sorprendere e respinge. E lascia senza parole l'intervento in scivolata - molto pulito e preciso - di Peruzzo su Fusinaz, a cui toglie un pallone in una zona molto interessante. Intorno al 10' ci sono altre conclusioni, come quelle di Cuneaz e di Fusinaz che mancano lo specchio della porta, fino ad arrivare al gol che rilascerà un boato su tutta la tribuna valdostana: su un gran tiro di Tibone a cui Carbonella agguanta la palla sulla linea della porta spedendola a qualche metro di distanza, arriva Cuneaz che con tutta l'energia che gli rimane, spedisce il pallone in rete. Un gol meritato che premia l'ottima partita dell'Aygreville, contro un L84 che ha disputato una gara in cui ha fatto molto di più che dare il massimo. La squadra di Turello prova a reagire alla rete, ma le energie rimaste sono poche e il tempo è agli sgoccioli, la rimonta col tridente Peruzzo-Dresda-D'Aprile non riesce. Finisce così l'ultima gara del girone Oro dell'All Stars, per due squadre che arricchiranno i nostri campionati e che si sono dimostrate rivelazioni nel mondo 2011.  


L'L84 Pulcini B di Cesar Turello

IL TABELLINO

  AYGREVILLE-L84 1-0 RETE: 12' st Cuneaz (A). AYGREVILLE: Lunardi, Pace, Marrocu, Tibone, Molino, Simonetto, Cuneaz, Zema, Gurlì, Fusinaz, Ceravolo, Addario, Massarenti, Curtaz. All. Marconi. Dir. Cuneaz. L84: Caforio, Brai, Carbonella, D'aprile, Dias, Dresda, Durante, Herbei Cristian, Marafante, Martelli, Peruzzo, Tozzi, Vaccaro. All. Turello. Dir. Herbei.  


Thomas Cuneaz dell'Aygreville, autore del gol della vittoria

L'INTERVISTA AD ANDREA MARCONI

  Ecco le parole dell'istruttore Marconi dell'Aygreville a fine partita: «Guarda che tifo! C'è una grande soddisfazione per un risultato eccezionale, siamo contentissimi dei ragazzi che hanno tirato fuori attributi ancora sconosciuti. Stanno diventando squadra. È stato un torneo bellissimo, che ha superato ogni più rosea aspettativa. Grazie mille anche a voi di Terzo Tempo».  


Stefano Peruzzo e Enrico Carbonella dell'L84, protagonisti di un'emozionante gara

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale