Cerca

Esordienti B Torino

Gran Galà: Spatolisano fa tripletta e Gemisto ne imbuca due, il Lascaris di Grungo è inarrestabile

Bene i bianconeri che si qualificano come primi, ma i rossoblù ci provano con la giocata vincente di Pedalino

Il Lascaris di Alessandro Grungo

Il Lascaris di Alessandro Grungo protagonista al Gran Galà

Ad ospitare la seconda giornata del Gran Galà categoria 2010 è il campo base del Lascaris, che proprio nella mattina di sabato 18 ha affrontato il Lucento di Fabio Tribastone. È stata proprio la squadra di casa ad avere la meglio sulla schiera rossoblù, assicurandosi così un posto come prima nel girone successivo, i bianconeri di Alessandro Grungo infatti hanno anche portato a casa una splendida vittoria con il Chieri nella giornata di apertura. Così come nel match inaugurale il Lascaris ha dimostrato sul campo grande lucidità ed intelligenza segnando ben dodici reti. Tra tutti ottime le prestazioni di Baranello e Scaglia, che con la loro intesa hanno saputo creare diverse occasioni gol, il numero 7 a centro campo ha diretto l'orchestra in modo impeccabile. Sempre per i bianconeri Pecchio in difesa è stato fondamentale, l'ultimo uomo su cui fare sempre affidamento, ma non solo, Davide infatti è stato anche il secondo a mettere la palla in buca. Ultimo ma non per importanza, Spatolisano, che quest'oggi ha fatto tripletta. Nelle fila rossoblù spiccano invece i nomi di Bolognesi e Scaringella che sulle fasce correvano instancabili come dei treni in corsa. A mettere la firma sull'unico gol del Lucento è stato il numero 13, Giacomo Pedalini, che con la sua tenacia ha dato una grande lezione a tutti i presenti. Infine Luini fra i pali è stato di grande supporto per i compagni, ma le sue prodezze non hanno impedito ai bianconeri di portarsi a casa la vittoria.

Baranello apre le danze. Fischio di inizio ed è palla al Lascaris che è subito pericoloso con Bruno, da solo in area serve però al portiere un lancio un po' telefonato. Fin dai primi minuti il fraseggio Pecchio - Scaglia - Baranello mette in difficoltà la difesa rossoblù che troppo spesso lascia varchi agli attaccanti. A sbloccare il risultato è infatti Baranello che scappa al di là della linea difensiva ed incastra il pallone sotto l'incrocio dei pali. Accusato il colpo il Lucento di Tribastone  fatica a ripartire e si chiude nella sua metà. I bianconeri ne approfittano allora con Pecchio che da centro campo calcia forte e teso trafiggendo la porta rossoblù. Sul 2 a 0 arriva la risposta del Lucento con un guizzo di Allegra ma Pecchio non lascia passare. Dopo pochissimo il Lascaris ha l'occasione di mettere a segno il 3 a 0 e lo fa con Paolillo che di testa non sbaglia. A siglare un'altra rete bianconera nel primo tempo è Gemisto, che su assist di Scaglia rimanda al secondo tempo le chance dei rossoblù.

Spatolisano on fire. Partono sprint i bianconeri con Spatolisano che si prende la scena e cerca la conclusione dalla bandierina, il numero 10 sente di essere invincibile ma Luini è un gatto fra i pali e ci vuole di più per scalfire le sue mura. Il Lucento prova a reagire ma Scaringella fa pasticci e regala al Lascaris la quinta rete del match. È tutto in salita ora per i rossoblù che devono far fronte ad un Lascaris affamato di vittoria più che mai. Finalmente il momento di Spatolisano è giunto: ruba palla a Chircusi su contropiede e sembra quasi volare in mezzo al campo con la sua falcata, una volta in area fermarlo è stato impossibile per il tridente rossoblù. Dopo poco di nuovo Spatolisano, che oggi ne ha messi a segno ben tre. Ad un passo dalla fine arriva però Pedalino che nonostante il risultato sembra essere l'unico a non aver mai tolto il piede dal pedale dell'acceleratore e segna un gol importante per un Lucento che fino alla fine non ha mai smesso di sperare.

IL TABELLINO

LUCENTO-LASCARIS 1-12
RETI (0-12, 1-12): 6' Baranello (La), 15' Pecchio (La), 16' Paolillo (La), 19' Gemisto (La), 3' st aut. Scaringella (Lu), 6' st Spatolisano (La), 7' st Barbarello (La), 10' st Scaglia (La), 11' st Spatolisano (La), 13' st Spatolisano (La), 15' st Gemisto (La), 17' st Magopat (La), 20' st Pedalino (Lu).
LUCENTO: Liuni, Scaringella, Giardina, Cannella, Chircusi, Dardino, Fanara, Ifa Uwadiae, Cardascia, Allegra, Bolognesi, Adiele, Pedalino, Novac, Dobrea. All. Tribastone.
LASCARIS: Mazza, Pecchio, Petrozzi, Schiavone, Barbarello, Maffiodo, Scaglia, Bruno, Baranello, Spatolisano, Karsi, Gemisto, Magopat, Paolillo. All. Grungo. Dir. Grungo.

LE DICHIARAZIONI

Alessandro Grungo, istruttore del Lascaris 2010: «Ho chiesto ai ragazzi di tenere alto il ritmo e di giocare senza paura tutti i palloni e così è stato. Hanno disputato una partita di qualità e soprattutto hanno fatto un buonissimo gioco di squadra che li ha premiati».

Fabio Tribastone, istruttore del Lucento 2010: «Nonostante i ragazzi oggi non fossero in forma non mi sento di essere troppo negativo, il gruppo è nuovo e c'è tanto da lavorare, ma i presupposti li abbiamo e il tempo di sicuro non ci manca».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale