Cerca

Palio di Torino: Pueto, Carazza e Morana trascinatori del Collegno Paradiso, non basta la rete di Garlisi per l'Olympic Collegno

Ottima gara per il Paradiso, con Pueto che si dimostra più volte capace di ribaltare le azioni. Bellissimo gol di Diego Staltari nel finale

Il Collegno Paradiso 2010 di Davide Garro

Il Collegno Paradiso 2010 di Davide Garro

Il Collegno Paradiso porta a casa una bella vittoria con Emanuele Peuto vero condottiero della squadra di Davide Garro, che lotta su ogni pallone sia da solo, sia quando è supportato dai suoi compagni, portando così ben tre reti al risultato finale. Le reti di Garlisi e Staltari - anche quando la partita sembra compromessa -, dimostrano lo spirito di un gruppo che mostra buone cose in campo.

Tanti gol dal primo tempo, Carazza istinto da attaccante, risposta di Garlisi. La gara comincia con un bel tiro da fuori area da parte di Peuto, a cui risponde Orlando in tuffo che respinge fuori. Il Collegno Paradiso è in giornata, e fin dai primi minuti le loro azioni sono ben coordinate ed efficaci, come i rapidi scambi di Alex Ciannameo con Peuto, che trovano Anton in una posizione interessante che scarica un destro finito di poco fuori. E su questo scoppiettante inizio arriva il primo gol della gara, a firma di Gabriel Carazza: davanti alla porta rimane lucido e la sua conclusione è potente quanto precisa, un tiro che non manca la rete. La reazione dell'Olympic Collegno non si fa attendere e Diego Staltari sfreccia nella metà campo con un ottimo sprint, e solo l'intervento in contrasto di Andrea Boggio evita il pareggio. Pareggio che però arriva nell'azione immediatamente successiva, con Garlisi che su disattenzione della difesa centra l'angolino destro con una potente conclusione. Tocca allora a Peuto dare un suo personalissimo tocco alla gara, con ripartenze fiammanti, intuizioni vincenti per far avanzare i compagni e potenza fisica quando serve, come la risalita sulla fascia destra in cui salta diversi difensori, ma che non riesce a concretizzare. La squadra allenata da Garro imposta un gioco avvincente e meticoloso nel cercare gli spazi in cui far scorrere il pallone, e il gol del vantaggio arriva sull'ottimo passaggio di Anton a Morana, che su un forte tiro centrale gonfia la rete al 12'.

L'Olympic Collegno 2010 di Luca Lionello

Strepitoso gol di Carazza, magia di Staltari alla Pippo Inzaghi. Peuto porta a casa una tripletta. L'Olympic Collegno si ritrova nuovamente in svantaggio, ma il rapido pareggio di prima dà ancora determinazione per riprendere in mano il risultato, come l'ottimo intervento difensivo di Ginevra Guadio che allontana una manovra di Anton, e la punizione di Staltari che finisce poco sopra l'incrocio dei pali. E proprio quando l'Olympic è più sbilanciata in avanti per trovare il pareggio, ci sono due azioni di Peuto che cambiano il risultato: la prima su un gran tiro a girare che prende il palo esterno, mentre la seconda sulla distanza verso l'angolino insaccando così la rete. E arriva anche la sua doppietta pochi minuti dopo - sono tre le reti della sua gara -, anche questo da fuori area scaricando un un bel destro e facendo applaudire gli spalti in tribuna. Il Collegno Paradiso a questo punto della gara sprigiona tutte le sue energie, con Carazza che da solo salta diversi difensori, si accentra in area e segna anche lui la sua doppietta, per un gol davvero memorabile, come quello di pochi minuti dopo di Morana, che di testa traccia in aria un pallonetto che scende appena sotto la traversa. L'1-6 comunque non demotiva l'Olympic Collegno, e la risposta di spirito della squadra di Luca Lionello si vede con Staltari che su un'accelerazione strepitosa salta diversi difensori e segna, per un gol che per energia e facilità nel portare avanti il pallone ha ricordato a tutto il pubblico le giocate del rossonero Filippo Inzaghi. L'ultima rete della gara è di Peuto, che corona con una tripletta una partita spumeggiante, in cui ha guidato i suoi compagni e non si è mai tirato indietro quando si trattava di avanzare con la palla al piede, senza temporeggiare ma anzi dando nuove traiettorie da seguire per la sua squadra. 

Gabriel Carazza, Emanuele Peuto e Simone Morana

IL TABELLINO

Olympic Collegno - Collegno Paradiso 2-7

RETI: 5' Carazza (P), 7' Garlisi (O), 3' st Morana (P), 6' st Peuto (P), 9' st Peuto (P), 12' st Carazza (P), 14' st Morana (P), 15' st Staltari (O), 18' st Peuto (P).
Olympic Collegno: Orlando, Lamioni, Garlisi, Malih, Gaudio, Folco, Botta, Mancuso, Perriello, Staltari, Proano, Marzella. All. Luca Lionello. Dir. Cinzia Pessina.
Collegno Paradiso: Braconcini, Cornea, Peuto, Morana, Ciannameo, Anton, Boggio, Carazza, Madonia. All. Davide Garro. Dir. Manuela Agosto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale