Cerca

Esordienti B Torino

Barcanova-Acc.Grugliasco: I quattro moschettieri rendono la vita difficile ai biancoblù di Galluzzo che ci provano con Amoroso

Carillo fa tripletta riconfermandosi capocannoniere, nella schiera biancoblù anche due calciatrici

I "Blaugrana" 2010  di Maurizio Carillo

I "Blaugrana" 2010 di Maurizio Carillo

A portare a casa la vittoria nella seconda giornata di campionato è il Barcanova di Carillo che ha affrontato in casa l'Accademia Grugliasco di Domenico Galluzzo. Un match a senso unico per quasi due tempi su tre in cui il Barcanova ha gestito con lucidità ed intelligenza il possesso palla. Per le fila rossoblù ottima la prestazione di Niang che a centrocampo ha diretto l'orchestra come un vero maestro, preciso nei passaggi ha servito ai compagni assist quasi sempre decisivi. Sulla fascia si è preso la scena Gregorio Pelaia, un treno in corsa che ha deciso quest'oggi di non effettuare fermate ma di correre instancabilmente facendo girare palla con grande elasticità. Tra gli autori degli otto gol che hanno deciso la sfida in favore del Barcanova ci sono poi Esosa, Santonicola, Bortolaso e Carillo che ha fatto tripletta. Al contrario i ragazzi di Galluzzo sono scesi in campo con le idee poco chiare, nei primi due tempi hanno sofferto l'incessante pressing della squadra avversaria ed hanno faticato a trovare lo spazio per ripartire e inserirsi pericolosamente. Nell'ultima frazione di gioco sono invece entrati nel vivo del match ed hanno cercato più volte il gol con Amoroso ma la porta di Luna sembrava quest'oggi essere stregata. Dall'altro lato del perimetro anche il portiere biancoblù, Christian Naso, ha salvato l'impossibile ma Carillo e Santonicola non sono i tipi che si accontentato. Una nota in favore dell'Acc.Grugliasco è senza dubbio l'atteggiamento in campo, nonostante il risultato non lasci spazio ad interpretazioni i ragazzi di Galluzzo non hanno mai abbassato la testa e ci hanno creduto fino alla fine.

Esosa dalla difesa al gol. Il match si anima dopo pochissimo dal fischio d'inizio, la prima occasione gol è in favore del Barcanova che si guadagna angolo: a calciare dalla bandierina è Carillo a cercare Falù di testa, che però manda alto sulla traversa. Inizia così un incessante pressing nei confronti dei biancoblù che rimarranno chiusi nella loro metà per quasi quaranta minuti. A sbloccare il risultato è proprio il Barcanova con Esosa che su assist dell'inappuntabile Niang segna un gol strabiliate, lui che da difensore si e improvvisato punta e ha trovato il primo vantaggio di una lunga lista. Dopo il primo gol i ragazzi di Galuzzo sembrano però essere entrati nel match, Amoruso e Mattina hanno trovato il feeling giusto per finalizzare la fase di costruzione, ma a stroncare il sogno del pareggio arriva prontamente Carillo: dal limite dell'area calcia all'incrocio dei pali e trova il raddoppio. Nella seconda metà del primo tempo l'Acc.Grugliasco si compatta sulla linea difensiva con l'unico obiettivo di non prendere gol e di avere più fortuna nella seconda frazione di gioco.

Doppietta per "Santo-Nicola". A discapito delle speranze biancoblu il copione sembra essere lo stesso del primo tempo, i blaugrana mettono il piede sull'acceleratore e a due minuti dall'inizio guadagnano angolo : questa volta a battere va Pelaia che calcia forte raso terra a cercare Carillo, ma trova invece Mangione che controlla con sicurezza e spazza via dall'area il pallone. Risponde la schiera biancoblu con Stilo che su punizione cerca la porta, ma fallisce e regala al Barcanova il contropiede vincente, Carillo mette la firma sulla 2 a 0. Il possesso palla del Barcanova non concede ai ragazzi di Galluzzo lo spazio per inserirsi e il tempo per creare dal basso e verticalizzare. D'altro canto Scarfone e Graziano fanno faville e proprio il numero 4, Graziano, mette in buca una doppietta. A rincarare la dose arriva poi Niang che da solo si fa tutto il campo palla al piede e incastra il pallone all'incrocio dei pali. Si chiude così il secondo tempo, sul 6 a 0 i biancoblu sembrano essersi ormai rassegnati alla supremazia avversaria.

Scontro finale. Ancora Barcanova protagonista con Carillo e Bortolaso che hanno segnato nell'ultima frazione di gioco i due gol decisivi. Una squadra compatta quella di Carillo che muove la palla in scioltezza e sfrutta tutte le porzioni del campo. Carillo junior quest'oggi ha fatto tripletta riconfermando la sua fama di capocannoniere, anche Bortolaso ha messo a segno un gol degno di nota: controllo impeccabile la imbuca sul primo palo, l'assist è ovviamente di Niang Falù. L'Acc.Grugliasco invece cambia strategia e nei primi dieci minuti cerca di essere più offensiva ma dopo poco i ragazzi di Galluzzo tornano al vecchio regime e si compattano attorno alla porta di Naso per difendere con le unghie e con i denti. Naso migliore in campo per la schiera di Grugliasco, oltre a destreggiarsi senza problemi con le mani interviene spesso anche con i piedi. Ha grande senso della posizione e aiuta i compagni a dirigere il gioco, un piccolo allenatore in campo.

IL TABELLINO

Barcanova-Acc.Grugliasco 8-0
RETI (2-0, 4-0, 2-0): 10' Esosasundy (B), 14' Carillo (B), 9' st Carillo (B), 12' st Niang (B), 17' st Santonicola (B), 20' st Santonicola (B), 10' tt Carillo (B), 16' tt Bortolaso (B).
BARCANOVA: Corvino, Santonicola, Esosasundy, Diego, Zappavigna, Niang, Carillo, Pelaia, Soleto, Squitieri, Bortolaso, Fadzaqui, Breahna. All. Carillo.
ACC.GRUGLIASCO: Naso Christian Michele, Tresca G., Pietanesi, Graziano, Mangione, Amoroso, Scarfone, Vitale, Mattina, Stilo. All. Galluzzo - Benedetto. Dir. Vitale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale