Cerca

Tornei

Terzo Memorial "Porru Guido": Borgaro sul terzo gradino del podio, a trionfare è la Juventus

Nell'arco della manifestazione fanno un'ottima figura anche Settimo e Lascaris

borgaro 2010 barile

Il Borgaro 2010 capeggiato da Marco Barile

Poco prima delle festività natalizie si è conclusa anche la terza edizione del Memorial “Porru Guido”, torneo ospitato dal Borgaro nuovamente disputatosi dopo due anni di stop a causa della pandemia. Un atteso ritorno in pista per tutta la famiglia gialloblù, raccontato così dalla segretaria della società Fabiana Cocchi che si è occupata in prima persona dell’organizzazione tecnica della manifestazione: «Sono tante le iniziative a cui abbiamo dato vita nel corso degli anni e quelle in cui saremo impegnati nel corso della stagione, tra quelle che più ci stanno a cuore ci sono l’appuntamento di Pasqua in memoria di Mario Maggioni e Walter Righi e ancora quello per ricordare Vincenzo Barrera. Per noi è importante ricordare tutti coloro che sono passati dalla nostra società e che hanno contribuito alla crescita della società e proprio Guido Porru è stato infatti una colonna portante per il Borgaro, prima come allenatore e poi come dirigente». Una storia d’amore che sembra non finire mai e che si è infatti tramandata di generazione in generazione: i figli e il nipote di Guido fanno tutt’ora parte della famiglia gialloblù. «Quest’anno a partecipare al torneo sono state ben dodici squadre suddivise in tre gironi. Dopo la fase iniziale c’è stato un incrocio nei quarti e a seguire le finali» - continua Fabiana Cocchi.

A prendersi la scena tra tutte le squadre patecipanti sono state Juventus e Lascaris che si sono affrontate per conquistare la coppa. Alla fine ad avere la meglio è stata la Juventus che cinica e concreta ha messo fin da subito a fuoco l’obiettivo, con un Lascaris che però non è stato da meno e ha saputo reggere il ritmo della gara per quasi tutti e tre i tempi. La vittoria più importante del torneo per la famiglia gialloblù è stata però la conquista del terzo posto da parte dei ragazzi di Marco Barile che hanno saputo superare il Settimo e aggiudicarsi il podio. Questa la soddisfazione dell'istruttore degli Esordienti 2010: «Un'emozione difficile da spiegare quella di vedere i miei ragazzi salire sul podio. Questo terzo posto è per noi un buon punto di partenza per fare meglio nella seconda metà della stagione. A premiarci è stato senza dubbio il gioco di squadra e questo ha dato ai ragazzi maggiore consapevolezza del fatto che, stando uniti, possono raggiungere traguardi inaspettati».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale