Cerca

Tornei

Straordinario Matteo Marino che fa doppietta, il Beiborg conquista Collegno

Ienco completa il tris verdeblù, gli eurogol di Zittino e Presti non bastano per ribaltare il risultato

Straordinario Matteo Marino che fa doppietta, il Beiborg conquista Collegno

Matteo Marino e Mattia Ienco tra i migliori del Beiborg vincitore

Beiborg e Pecetto, due squadre che hanno decisamente lasciato il segno nella prima giornata di Grande Slam. La straordinaria sfida andata in scena sabato 10 settembre ha regalato grandi emozioni al caloroso e numeroso pubblico che ha avuto la fortuna di assistere dagli spalti. Una spumeggiante sfida combattuta tra colpi di testa e corse a perdifiato, tant'è che la grinta messa in campo da entrambe le fazioni non ha mai permesso di dar per scontato il risultato. Gli Esordienti di Renata Tortello hanno alla fine vinto e convinto sconfiggendo i tenaci bianconeri per 3-2. A segno il numero 10 Mattia Ienco e Matteo Marino, quest'ultimo con la doppietta che ha portato i suoi a festeggiare. Il Pecetto sconfitto esce comunque dal campo a testa alta nonostante le due reti messe a segno rispettivamente da Cesare Zittino e Alberto Prestia non siano state abbastanza per guadagnarsi la vittoria, hanno lottato e non si sono persi d'animo fino allo scadere della seconda frazione di gioco. «Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi - commenta il dirigente - peccato per la sconfitta perché ci hanno messo il cuore».

Gli Esordienti 2011 del Beiborg che hanno trovato la vittoria contro il Pecetto.

Sblocca Zittino, pareggio con Ienco Il consueto fischio d'inizio del direttore di gara dà il via alla sfida. Inizia sin dai primi istanti il gioco in offensiva del Pecetto che, seguendo i preziosi consigli del tecnico in panchina, non lasciano spazio agli avversari. Risponde con entusiasmo il Beiborg deciso a non farsi travolgere dagli avversari. Le squadre giocano alte e si mostrano pronte a contendersi il possesso palla a centrocampo. Prima occasione per i bianconeri con Cesare Zittino dopo appena cinque minuti: il tiro è alto e preciso e gli concede di aprire il match con un incredibile gol, degno della Serie A. Non si lasciano intimorire i verdeblù che continuano a giocare con ordine e freddezza in cerca del riscatto, il pareggio arriva dopo poco più di quattro minuti con l'attaccante Mattia Ienco che salta la linea di difesa e deciso nel tiro stabilisce l'1-1. La squadra da questo momento è inarrestabile: continua a costruire e affondare in attacco, con giocate inaspettate conquista per la seconda parte della frazione la metà campo avversaria. Chiude il primo tempo Mattia Marino che con su azione individuale segna e ribalta il risultato per 2-1, imparabile per il portiere Mattia Bigero.

Ci prova Prestia La seconda frazione si apre con un Pecetto deciso a non permettere un ulteriore allungo degli avversari. Si rende subito protagonista Alberto Prestia che trova il gol del pareggio allo scoccare del secondo minuto di gioco: il centrocampista si fa metà campo palla al piede e spedisce il pallone dritto in porta dopo aver saltato due avversari. La sfida procede con un costante botta e risposta, incessante il batti e ribatti a centro campo. Entrambe le squadre riescono a fare bene sia in fase offensiva sia in difesa. L'occasione decisiva arriva al '15 quando il Beiborg guadagna un occasione d'oro con la punizione fischiata agli avversari per fallo di mano: batte Lorenzo Sgrò che però colpisce la traversa, tra la confusione generale la palla torna in campo e viene raccolta da un rapidissimo Ienco che interviene e rilancia in porta. Stabilito il 3-2, a nulla servono gli ultimi minuti di grande affanno in cui il Pecetto prova ad accorciare nuovamente le distanze. Al 20' triplice fischio, è festa per il Beiborg.

Gli Esordienti 2011 del Pecetto, in posa prima dell'avvincente sfida con il Beiborg

IL TABELLINO

Beiborg-Pecetto 3-2

RETI (0-1, 2-1, 2-2, 3-2): 6' Zittino (P), 10' Ienco (B), 18' Marino (B), 2' st Prestia (P), 14' st Marino (B).

BEIBORG: Meloni, Omedè, Cardone, Tesoro, Cantatore, Melone, Sgrò, Marino, Ienco, Calabrese. A disp. Contin, Renda. All. Tortello. Dir. Tesoro.

PECETTO: Bigero, Tocchi, Guggino, Cerruti, Prestia, Battista, Lusardi, Re, Zittino, Bigero, Losiggio. A disp. Verdiglione. Dir. Prestia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale