Cerca

Tornei

Pallone in Maschera: il derby al femminile è granata, reti di Griot e Ruffin poi Gala chiude in bellezza

Le bianconere ci provano con Alice Gambalvo, ma in difesa c'è Gargallo a fermare tutto il resto

torino femminile 10

Le granata di Vullio vincono il derby alla prima giornata de Il Pallone in Maschera

La prima giornata della 30esima edizione de Il Pallone in Maschera si apre con un derby al femminile: Femminile Juventus-Torino FC. Un match in cui è sicuramente da riconoscere la bravura delle ragazze granata, che portano a casa una gran vittoria sul 1-4, ma che vede comunque lo schieramento bianconero altrettanto agguerrito. Il primo tempo rimane senza dubbio il più combattuto dei tre, sopratutto dopo il gol di Alice Gambalvo, che la rimette in pari in conseguenza dell'iniziale vantaggio granata. Gli altri due tempi fanno comunque prendere alcuni spaventi alle granata, che però si tranquillizzano nel terzo tempo grazie alle ultime due reti decisive: una firmata da Lisa De Cristofaro l'altra da Melissa Gala. Una bellissima rete anche quella messa a segno nella seconda frazione da Virginia Griot. 

Gambalvo la rimette subito in pari. Il match si apre con entrambi gli schieramenti particolarmente agguerriti e con una palpabile voglia di vincere. Su immediato attacco da parte della Juve è molto brava Alessandra Mazzone, in difesa granata, a fermare subito tutto. Entra in gioco qui la centrocampista del toro Eleonora Gargallo, che prova il tiro: ottima parata del portiere bianconero Vanessa Doda. Molto efficace nel tenere palla e salire Alice Perrone, ma viene puntualmente fermata a centrocampo dall'avversaria Melissa Gala. Prima occasione bianconera al 7': Chiara Barozzino va al tiro, ma non lo angola troppo ed esce. Ottima intesa di squadra quella del Torino, intesa che troverà la sua prima espressione quando Alessandra Mazzone servirà un pallone perfetto a Elisa Ruffin, che da fuori area la metterà all'incrocio dei pali segnando la prima ed imparabile rete del match al 6'. Tra le tante giocate interessanti da parte delle ragazze granata arriva un contropiede da parte della Juventus, che si concluderà con una bella rete messa a segno dall'attaccante Alice Gambalvo al 7'. In un solo minuto le bianconere riescono a rimettere tutto a posto e la partita ritorna sul pareggio. Poco rientra in gioco Ruffin, autrice della prima rete di giornata, cercando di andare a mettere a segno la seconda, ma nuovamente Vanessa Doda para magistralmente. La situazione di fa sempre più interessante e le due formazioni sempre più agguerrite: Eleonora Gargallo prova alcuni tiri da fuori area ma con nulla di fatto e le bianconere guadagnano un calcio d'angolo battuto bene da Alice Galbalvo, che però non trova nessuno. Termina in pareggio la prima frazione di gioco.

Griot-De Cristofaro decidono. Rientrano in campo le due squadre con alcuni cambi, e infatti si fa subito notare l'appena entrata granata Chiara Fiandaca, in ottima intesa di coppia con la compagna Sofia Calò. Dominio totale granata per alcuni minuti che sfocia con la seconda rete di giornata, sta volta firmata al 5' da Virginia Griot su rimpallo del portiere. La Juventus cerca comunque di farsi sentire con la solita Alice Gambalvo che tenta la sua seconda rete: esce di poco sopra la traversa. Perfetti i passi del Toro, sia alti che bassi, e perfetta l'intesa di squadra, inizia a farsi davvero difficile per le bianconere arrivare al tiro. Al 10' il Torino guadagna un comodo calcio d'angolo, battuto anche bene ma spazzato via da Giorgia Savino. Nella seconda parte del secondo tempo, infatti, gli equilibri tendono a ristabilizzarsi, con giocate interessanti da parte di entrambe le formazioni. La Juventus ha un'occasione di contropiede con Alice Perrone, che però non riesce a finalizzare. Ottima regista granata Gaia Multari, da cui sono partire alcune delle azioni che hanno portato le sue al vantaggio. Al 14' però, un calcio d'angolo dà alle ragazze di Calogero Vullio un'occasione per aumentare ulteriormente il distacco: viene battuto bene da Ruffin, Alessandra Mazzone non ci arriva ma Lisa De Cristofaro era pronta, e chiude il secondo tempo portando le sue sul 1-3.

Gala conclude in bellezza. Si apre l'ultima frazione di gioco con azioni ammirabili da parte delle bianconere: Ilenia Gringione si conferma regista indiscussa e Giorgia Savino toglie alcuni palloni pericolosi dai piedi di Alessandra Mazzone. A parte alcune trame di gioco interessanti, la terza frazione risulta la più statica delle tre. La Juventus cerca di salire, ma Gargallo continua imperterrita a fermare tutto, Griot trova un calcio d'angolo ma non finalizza. Al 8', dopo un time-out, arriva però un interessante pallone nei piedi di Melissa Gala, che non fatica assolutamente a metterla dentro rasoterra nell'angolo della porta, e arrivano così le granata a segnare la quarta rete della giornata. L'ultima frazione di gioco si sta per concludere e per quanto non mollino, anche solo un pareggio sembra impensabile per le bianconere, ormai il distacco è troppo. Negli ultimi 3 minuti, in occasione del suo compleanno, l'istruttore Vullo decide di fare un regalo alla sua Rebecca Biasaschi, facendola entrare come attaccante. Al triplice fischio il risultato rimane 1-4 e le granata portano a casa una bella vittoria nel derby di giornata.

IL TABELLINO

Femminile Juventus-Torino 1-4

RETI: 5' Ruffin (T), Gambalvo 6' (J), 5' st Girot (T), 14' st De Cristofaro (T), 7' tt Gala (T)

JUVENTUS FEMMINILE: Doda, Catallo, Di Sario, Rosato, Savino, Favino, Consiglio, Gringione, Senatore, Gambalvo, Perrone, Tripodi. All. Pinna. Dir. Viscardi

TORINO FC: Avonto, Rollè, De Cristofaro, Bisaschi, Mazzone, Gargallo, Gala, Calò, Moschin, Griot, Ruffin, Caruana, Fiandaca, Multari. All. Vullio. Dir. Stefani

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale