Cerca

Antonio Tassone: a 16 anni in 1ª categoria, oggi guida il Villarbasse 2008

Il Villarbasse 2008

Il Villarbasse 2008

La carriera di allenatore di Antonio Tassone è cominciata da poco, nel 2018. Dopo tanti anni da calciatore, oggi è alla guida del Villarbasse 2008. Tassone ha tirato i primi calci con i Pulcini dello Sporting Mazzola, passando poi al Nizza Millefonti, dove ha cominciato a giocare nel ruolo di portiere. Dopo aver giocato per 3 anni al Barracuda e poi all' Atletico Torino, approda al Santa Rita. «Ho dei bellissimi ricordi degli anni al Santa Rita. A 16 anni ho esordito in 1° categoria contro il Savonera ed è stata una grande emozione per me. Giocavo con persone che avevano 6/7 anni più di me e in più avevo sulle spalle una grande responsabilità essendo il portiere. Con la Juniores del Santa Rita siamo arrivati vicinissimi a vincere il campionato, ma purtroppo non ce l'abbiamo fatta per un solo punto». A causa di un infortunio e per motivi di lavoro Antonio Tassone smette di giocare a calcio, ma inizia una nuova avventura come allenatore. «Inizialmente il presidente del Villarbasse, Loris Cappelli, mi ha proposto di fare il preparatore dei portieri. In seguito mi è stato affidato il compito di guidare i Pulcini continuando a fare il preparatore dei portieri ma in Promozione. Ora sto seguendo il Villarbasse 2008, un gruppo davvero fantastico con cui mi trovo molto bene».

L'allenatore del Villarbasse 2008 Antonio Tassone insieme al presidente Loris Cappelli
L'allenatore del Villarbasse 2008 Antonio Tassone insieme al presidente Loris Cappelli

L'istruttore del Villarbasse 2008 ci racconta quanto la sua squadra abbia tenuto alto il ritmo anche in questo ultimo periodo: « I ragazzi dal punto di vista caratteriale sono molto disciplinati e ligi al lavoro. Ad inizio stagione erano un po' distratti, credo che il fatto mancare da scuola per parecchio tempo abbia influito su di loro. In due settimane però hanno ripreso bene il ritmo. Quello che posso dire è che hanno mantenuto alto il loro livello tecnico e fisico e sono sicuro che potranno dire la loro in futuro». Conosciamo meglio i protagonisti del Villarbasse 2008. Davide Galeone, portiere. Davide è molto alto, longilineo e ben fisicato. A livello di gioco ricorda il portiere Wojciech Szczęsny, è abilissimo tra i pali ed è un po' fuori dalle righe. Simone Benedetti, centrocampista. Simone da ex rugbista è molto fisico ed ha una buona visione di gioco. È la mascotte della squadra, è simpaticissimo e noi lo paragoniamo a Gary Medel. Tommaso Bruno, esterno alto e basso. In arte Tommy è disciplinato, si impegna molto e sta migliorando sempre di più. Si destreggia bene con il pallone ed è un gran tifoso del Torino. Giuseppe Cafà, terzino basso. Giuseppe è un giocatore molto tecnico con un bel tiro e una buona visione di gioco. È un grande amicone e ci fa sempre sorridere con il suo accento siciliano. Francesco Bordin, difensore. Soprannominato il "Principino" Francesco è alto e ben fisicato. Prima faceva atletica, ma oggi è un fortissimo difensore. Niccolò Marca, centrocampista. Niccolò è il capitano della squadra e riesce sempre a dare buoni consigli ai suoi compagni. Ha un buon tiro e batte delle ottime punizioni. Carlo Gabriolotto, centrocampista. Carlo è un 2009 ma nonostante questo se la cava molto bene con i più grandi. Ha una buona visione di gioco e i suoi passaggi sono eccellenti. Federico Battaglia, attaccante. Soprannominato "Bubu" Federico è il goleador della squadra. Con il suo tiro impeccabile riesce spesso a mandare la palla in rete. Gabriele Schipani, esterno fascia alta. Detto "Skip" Gabriele ha un vero e proprio motorino al posto delle gambe. Si distingue per la sua velocità sopra la media. Lorenzo Sciscioli, esterno. Federico, detto "Sciscio" è un instancabile corridore. Ha una resistenza incredibile e corre sulla fascia di continuo. Diego Fideleo, portiere. Diego è un 2009 ed è arrivato quest'anno. È molto abile tra i pali ed è un ragazzo un po' timido. Quando scende in campo però è un vero leone. Federico De Salvo, centrale di difesa. In coppia con Bordin fanno un ottimo lavoro di difesa. Nel suo modo di giocare ricorda Giorgio Chiellini. Giorgio Manzone, centrocampista. Giorgio ha iniziato a giocare solo quest'anno, prima era un tennista. Nonostante questo ha imparato subito, ha un'ottima coordinazione e intercetta tutti i palloni aerei. Luca Spanu, terzino destro. Luca è un ragazzo molto tecnico, disciplinato e determinato a portare a termine al meglio i suoi compiti. Niccolò Rizzi, punta. Soprannominato "Lukaku" Niccolò è ben piazzato fisicamente ed è una punta che gioca benissimo di sponda. Detiene il record di palleggi della squadra, ne ha fatti ben 230! Gioele Gori, terzino. Gioele sta crescendo molto tecnicamente, non si ferma davanti a niente e cerca di rubare sempre tutti i palloni. La Juventus è la sua squadra del cuore. Aron Diboglu, difensore laterale. Aron, detto "Ramsey" è un giocatore ben piazzato e molto alto. Si distingue per il suo bellissimo tiro. Edoardo Ciocca, trequartista. Edoardo ricopre il suo ruolo in maniera eccellente ed ha una buona visione di gioco. È l'unico della squadra a tifare Inter. Mattia Casini, difensore. Mattia inizialmente giocava in porta, ma poi si è dimostrato eccellente nel suo nuovo ruolo. Ha un'ottima dote comunicativa è riesce a dare buoni consigli. Alberto Nitro, esterno. Alberto è un grande opportunista e cerca sempre di farsi trovare nella posizione più favorevole a ricevere un passaggio. Impiega molta furbizia sul campo. Samuele Rizzo, portiere. Samuele ha un modo di giocare molto istintivo. È una delle anime della squadra e riesce a legare bene con tutti.        

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale