Cerca

Olympic Collegno-Rosta Esordienti: instancabile Cirulli, grinta da vendere per i biancorossi

Thomas Cirulli, Olympic Collegno 2008

Thomas Cirulli, Olympic Collegno 2008

Si torna finalmente a giocare sui campi dell'Olympic Collegno che si trova a fronteggiare il Rosta, categoria 2008. Il fischio sancisce l'inizio non solo di una partita, ma di una tanto attesa ripartenza. I ragazzi sono carichi, si incitano, la voglia di scendere di nuovo in campo si fa quasi tangibile. I padroni di casa guidati da Roberto Pillai partono subito spediti, ma il Rosta di Sebastiano Mitola non è da meno. Un primo tempo equilibrato, con buone azioni da entrambe le parti, ma con un leggero sprint in più da parte dell'Olympic Collegno. Il Rosta riparte nel secondo tempo con tanta grinta, il difensore De Nigris riesce a bloccare qualche buona occasione gol, ma sul finire del secondo tempo arriva il pallonetto di Thomas Cirulli a sbloccare la situazione. La grinta e l'impegno dei ragazzi di Mitola è sempre alto, ma cedono ai padroni di casa dopo il secondo gol ad opera di Matteo Kravcenko.

Il portiere del Rosta 2008 Riccardo Gragnolati durante il riscaldamento
Il portiere del Rosta 2008 Riccardo Gragnolati durante il riscaldamento

Un grande equilibrio iniziale. Un inizio combattuto, che ha visto delle giocate interessanti da entrambe le parti. L'Olympic Collegno è partito subito con la prima ingranata, ma il Rosta risponde bene. In seguito ad un fallo causato da un'entrata non pericolosissima, Alessandro Mandorli fa tremare la traversa con bel tiro deciso. Nessuno si lascia intimorire, lo scatenato Cirulli mette pressione nelle difese dei rossi, ma non riesce a superare Riccardo Gragnolati che riesce ad anticiparlo. Cirulli è inarrestabile, batte un'elegante punizione dalla tre quarti di campo, ma non riesce a concretizzare indirizzandola poco sopra la traversa. Il Rosta riparte, ma è ancora Cirulli ad imporsi con un bel tiro bel tiro diagonale dalla fascia sinistra. Un calcio d'angolo dei padroni di casa permette al Rosta di ripartire, con una bella punizione di Marco De Nigris, che però ricade al centro dell'area e non viene sfruttata al meglio dai compagni. Un primo tempo che si conclude in parità, con un gioco equilibrato ma con qualche ripartenza in più da parte dei leoni di Collegno.

Marco De Nigris, Rosta 2008
Marco De Nigris, Rosta 2008

La svolta vincente. Il secondo tempo comincia con più tranquillità, con un Rosta grintoso che parte subito all'attacco. Immediatamente si assiste ad un fallo su Christian Ferranti al limite dell'area. A tirare la punizione ci pensa di nuovo Cirulli con un bel tiro che però finisce al lato della porta. Una bella rimessa del portiere dell' Olympic Collegno permette nuovamente a Cirulli di creare un'azione da gol, ma De Nigris blocca il treno in corsa. A metà secondo tempo un calcio d'angolo dei padroni di casa porta ad una piacevole vista per gli occhi di un appassionato: Edoardo Pulitanò con leggiadria dribbla 2 giocatori portandosi fino alla metà campo dove è obbligato a fermare le sue magie. Il Rosta riparte dopo un'azzeccatissima rimessa del portiere Diego Micheletti, ma l'occasione da gol non arriva. Il fischietto sta ormai per sancire la fine del secondo tempo, quando parte la giocata destinata a decretare il vantaggio degli arancioni. Ferranti recupera la palla e corre lungo la fascia in direzione della porta opposta, carica il tiro e mette la palla al centro. Ancora Cirulli si fa trovare nel posto giusto al momento giusto. Intercetta la palla nell'area piccola e con un piccolo pallonetto supera Micheletti. Il terzo ed ultimo tempo comincia con un bel tiro di Pulitanò dalla tre quarti, che manca lo specchio della porta. I leoni continuano l'attacco, Ferranti non molla la difesa del Rosta e appena vede uno spiraglio lo attraversa con un gran tiro che finisce alla destra della porta. Gli ospiti iniziano ad accusare un po' la stanchezza, ma non mollano e cercano di segnare il gol del pareggio. A metà del terzo tempo il difensore De Nigris si rimette alla battuta, calciando una punizione che finisce troppo lunga. La sete di gol dell'Olympic Collegno non tarda ad essere soddisfatta. Infatti al 9' minuto Cirulli batte una punizione laterale al limite dell'area servendo l'occasione perfetta a Kravcenko, che con un eccezionale tiro al volo spiazza la difesa segnando il gol del raddoppio. Il tempo a disposizione della squadra ospite per recuperare e ormai poco, ma nessuno molla. Alessandro Mandorli ci prova dopo la ribattuta di Micheletti, intercetta la palla e corre fino alla tre quarti, venendo però bloccato dalla difesa degli arancioni.

Matteo Kravcenko, Olympic Collegno 2008
Matteo Kravcenko, Olympic Collegno 2008

IL TABELLINO

OLYMPIC COLLEGNO-ROSTA 2-0 RETI (0-0, 1-0, 2-0): 19' Cirulli, 9' Kravcenko. OLYMPIC COLLEGNO: Giusiano, Madonia, Deif, Cimino, Kravcenko, Muscio, Giarrizzo, Lorenzoni, Cirulli, Pulitanò, Pizzoli, Perticari, Galati, Ferranti, Americo. All. Pillai. ROSTA: Micheletti, Andriani, Ferrara, De Nigris, Soldano, Varacalli, Casolaro, Mandorli, Rago, Battagliotti, Gragnolati, Ferro, Carretta, Rosso, Trevisani, Girotto. All. Mitola.

L'INTERVISTA

Nonostante il risultato finale l'istruttore della squadra ospite, Sebastiano Mitola, si ritiene soddisfatto: « Era la prima volta che giocavamo ad 11 dopo tanto tempo. Nel contesto i ragazzi si sono comportati bene, questo è un periodo di sperimentazione e si stanno divertendo, noi non mettiamo pressini. Oggi hanno giocato bene, mi sono divertito molto e anche loro. Nonostante il risultato sono usciti dal campo con il sorriso».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale