Cerca

Alpignano-Cafasse Balangero Esordienti All Stars: Vivenza scatenato porta i gialloblù ai quarti

Il Cafasse 2008 di Enrico Barra

Il Cafasse 2008 di Enrico Barra

Dopo il pari con il Venaria arriva una sconfitta per l'Alpignano con il Cafasse Balangero di Enrico Barra che ha dimostrato di essere pronto per il salto nelle giovanili. Uno 0-4 che lascia poco alle interpretazioni, ma ancora una volta per i biancoblù di Marco Noce da elogiare sono i portieri, che a rotazione hanno fatto vedere ottime parate. Risultato che porta comunque i gialloblù a giocare con più tranquillità il match con il Venaria che decreterà chi andrà a giocarsi i quarti di finale dell' All Stars con il Collegno Paradiso. Ma andiamo con ordine. Cafasse subito avanti, a soli 2' dal fischio iniziale. Ad aprire la gara ci ha pensato Andrea Colombatto con una bella botta da fuori che non ha lasciato scampo a Edoardo Fecchio. Il Cafasse pressa ancora. Passano altri 2', stavolta a rendersi pericoloso è Leonardo Vivenza, ma stavolta è molto bravo il 12 dell'Alpignano a neutralizzare il tiro del gialloblù. Al 10' poi arriva il primo squillo dei ragazzi di Noce. Da calcio d'angolo bello scambio tra Simone Celotti e Gioele Saporito, i due dialogano alla grande e il numero 6 arriva anche al tiro dal limite, bravissimo però Paolo Ferrero a sostituirsi al portiere col capoccione. L'Alpignano aumenta il ritmo, sembra essere entrato in partita, ma al 14' arriva il raddoppio. Stavolta è bravissimo Leonardo Vivenza che nonostante la statura non proprio monumentale salta e colpisce di testa un cross fantastico di Colombatto da calcio d'angolo infilando il portiere. 0-2 e fine primo tempo.

cafasse
Marco Cordola in azione

Bastano 5' al Cafasse per far proprio anche il secondo tempo. A pensarci è Samuele Benedetto con un tap-in facile facile servito su un piatto d'argento da un Vivenza scatenato che con un cross rasoterra ha messo fuori causa difesa e portiere. L'Alpignano prova ancora a dare segni di vita con Darius Istoc che ci prova da lontano, bravo e attento però Daniele Dalmasso a parare. Prova a ripetersi poi ancora Vivenza, il suo cross basso è insidioso ma è determinante Rondina che respinge con un riflesso felino, ma non è finita. Il pallone viene raccolto ancora dal numero 8 del Cafasse che prova a scaraventare in rete, ma è ancora insuperabile Rondina. Il numero 1 guantato biancoblù si ripete ancora poi al 10', punizione interessanteissima per i ragazzi di Barra, sul pallone va Marco Cordola. Gran tiro, ma Rondina vola e respinge in angolo. Ma allo scadere deve ancora cedere. Ancora Cordola che non ci sta, tenta la gran botta dal limite, la traiettoria è irraggiungibile per il portiere. 0-4, l'arbitro fischia la fine.


I biancoblù di Marco Noce

IL TABELLINO

Alpignano-Cafasse Balangero 0-4 RETI: 2' Colombatto (C), 14' Vivenza (C), 1' st Benedetto (C), 15' st Cordola (C). ALPIGNANO: Rondina, Raviola, Giannini, Goffredo, De Luca Andrea, Saporito, Istoc, Calliero, Celotti, Bronzino, Rossano, Fecchio, Franzoso, Raimondo, Cottone. All. Noce. Dir. Istoc - Celotti. CAFASSE BALANGERO: Falvo, Dalmasso, Acierno, Amateis, Benedetto, Boggia, Colombatto, Cordola, Ferrero, Marco, Rosariano, Vivenza. All. Barra. Dir. Vivenza - Cordola.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale