Cerca

Esordienti

Valdruento-DB Rivoli: Matteo Russo e Luca Negri devastanti, Antonio Arduca saracinesca su Diego Sartin

Ottima partita per il numero sette casalingo che nonostante il rigore dal dischetto tiene alto l'onore rossoblù

negri russo arduca db rivoli

Gli autori delle due reti del DB Rivoli Matteo Russo e Luca Negri, insieme al para-rigore Antonio Arduca

Il Don Bosco Rivoli dell'istruttore Andrea Lusian inizia alla grande il girone A del campionato autunnale superando i padroni di casa del Valdurento per 3-0. A favorire l'ottima prestazione dei ragazzi in maglia blucerchiata sicuramente l'inizio sprint con il gol del vantaggio segnato al 1' da Matteo Russo, bravo a sfruttare l'errore in impostazione da parte della retroguardia avversaria. Dopo una bella reazione dei ragazzi di Raffaele Pascarella guidati soprattutto dall'estro di Diego Sartin e Domenico Iannarino, è però Luca Negri a colpire nuovamente con il raddoppio al 10' sempre del primo tempo. Ottima in questo caso l'imbucata di un ispirato Simone Larocca. Dopo una seconda frazione invece avara di emozioni con Riccardo Saraco unico a tentare di accorciare le distanze, il Don Bosco chiude la gara nell'ultimo terzo di gara ancora con il centravanti Matteo Russo, bravo a sfruttare al 2' la palla vagante scaturita dalla parata di Andrea Morando. Una vittoria tanto attesa da Lusian e i suoi che tornano a poter festeggiare dopo praticamente due anni; segnali positivi comunque anche per il Valdruento che è all'inizio di un pecorso nuovo. A fare la differenza sicuramente anche la tanta fisicità dei blucerchiati, oltre che l'abilità del portiere Antonio Arduca capace di parare un rigore a Sartin al 1' del terzo tempo distendendosi molto bene sulla sinistra.

Subito un colpo. La gara si apre con l'immediato vantaggio del Don Bosco siglato da Matteo Russo: errore in uscita palla del Valruento e il numero nove si avventa sulla sfera riuscendo poi a toccare in anticipo su un incolpevole Giacomo Tessione per lo 0-1. La risposta dei padroni di casa è affidata a Simone Cresta che sfrutta bene la corsia laterale e si guadagna una punizione ben battuta da Diego Sartin dalla quale scaturisce poi una grande occasione per lo stesso Cresta che però non trova l'impatto col pallone da buona posizione. Insieme ai trascinatori Cresta e Sartin ci prova anche Saraco al 4' calciando però debolmente senza impensierire Arduca. Gli sforzi casalinghi non vengono premiati dal gol e a metà prima frazione arriva così il raddoppio degli ospiti con Luca Negri: grand azione insistita in zona centrale da parte di Larocca che trova l'imbucata giusta per il compagno numero dieci che insacca con un altro tocco d'anticipo lo 0-2.

Arduca decisivo. Dopo una seconda parte di primo tempo molto combattuta in mezzo al campo, nella ripresa il DB aggiunge ulteririore fisicità mandando in campo Francesco Raso e Fabio Scullari. Proprio a quest'ultimo capitano sui piedi le di fatto uniche due grandi occasioni del secondo tempo prima al 6' e poi al 19' in entrambi i casi però mancate anche per i rimbalzi del pallone non proprio regolari in area di rigore. Da segnalre soprattutto la grande tenuta difensiva di capitan Jacopo Aloisio, ben coadiuvato dai compagni di reparto Domenico Raso e Matteo Rega. La grande opportunità di provare a riaprire i giochi per il Valdruento arriva invece al 1' del terzo tempo: Iannarino si guadagna un calcio di rigore appena entrato in area dalla sinistra; va a calciare Sartin che angola anche bene ma si vede parare la conclusione da uno strepitoso Arduca. È un colpo durissimo per i padroni di casa che neanche un minuto dopo vedono di fatto chiudersi la gara: Russo si avventa sulla respinta di Tessione dopo il tiro potente di Negri e insacca lo 0-3. Coppia devastante quella formata dal dieci e il nove del Don Bosco, fantasista e finalizzatore della scatenata banda Lusian. Russo avrebbe poi un'altra grande occasione per la personale tripletta ma manca l'appuntamento con il gol al 5' sull'ennesima splendida imbeccata di Negri. Si mette in luce anche Stefano Lusian con un paio di piazzati pericolosi dalla distanza mentre per i rossoblù prova a tenere alto l'orgoglio l'ottimo Alexandro Palamarciuc, bravo a non mollare mai in fase difensiva. Nel finale pochi patemi per gli estremi difensori. La gara si chiude dunque con la meritata festa del Don Bosco.

IL TABELLINO

 

Valdruento-DB Rivoli 0-3
RETI (0-2, 0-0, 0-1): 1' Russo (D), 10' Negri (D), 2' tt Russo (D).
VALDRUENTO: Morando, Cresta, Recchia, Morando, Palamarciuc, Sartin, Ranpado, Saraco, Vocale Emanuele, Iammarino, Tessione. All. Pascarella. Dir. Morando Daniele - Vocale.
DB RIVOLI: Arduca, Sassano, Lusian, Larocca, Abate, Rega, Aloisio, Di Giorgio, Russo, Negri, Scullari, Cataldo, Enache, Raso D., Raso F. All. Lusian. Dir. Arduca - Aloisio.

 

LE INTERVISTE

Raffaele Pascarella, istruttore Valdruento: «I ragazzi hanno tanta grinta. Alcuni di loro hanno iniziato solo quest'anno a giocare per cui penso che fino a dicembre ci sarà molto lavoro da fare. Da Natale in poi credo ci potremo divertire molto, sono fiducioso che cresceremo».

Andrea Lusian, istruttore DB Rivoli: «Ho visto i miei giocatori da subito decisi e convinti. Già nello spogliatoio c'è stata la giusta concentrazione per partire bene. Finalmente è arrivato un risultato positivo dopo tanto lavoro. Non sempre negli anni passati siamo stati capaci di sfruttare le occasioni mentre oggi lo abbiamo fatto anche divertendoci molto. Sono davvero contento».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale