Cerca

coduti settimo

La squadra di Coduti

Esordienti

Vanchiglia-Settimo: Talbaoui la apre, Scaccia la pareggia e allontana i problemi

Finisce uno a uno l'incontro tra Vanchiglia e Settimo. Al gol di Talbaoui risponde un grande Scaccia, autore di una grande partita

Una partita vera, una partita combattuta. Al Settimo, che forse avrebbero meritato qualcosina in più, non sono bastati Calciano e Scaccia: la difesa del Vanchiglia ha retto fino alla fine e il risultato finale è stato di uno a uno. Tra i padroni di casa, ad accendere la luce ci ha provato Talbaoui, a volte troppo solo là davanti. Il migliore è stato Catanzaro, che ha dominato in lungo e in largo là in mezzo. 

Scaccia i guai. Nel primo tempo il ritmo è subito alto. Le due squadre lottano su ogni pallone. Ottimo l’inizio di Catanzaro per i padroni di casa. Il numero 5 è ovunque e offre un grande contributo in entrambe le fasi di gioco: stupisce per la sua maturità. Tra le fila degli ospiti, pericolosissimo è Coletta, che quando allunga è praticamente imprendibile. La partita si sblocca al quinto minuto. Una punizione dalla sinistra trova Talbaoui libero sotto porta. Il numero 14, freddissimo, non fallisce. La palla, dopo aver lambito la parte più interna del palo, termina alle spalle di Mosca: è uno a zero. Il Settimo non ci sta e si riversa nella metacampo offensiva. A dominare nella sua area è però Scaglia, praticamente impossibile da saltare. A dare la scossa è Calciano, la cui fantasia è un’arma preziosissima. Col passare dei minuti cresce la qualità del palleggio degli ospiti, che adesso si riversano dall’altra parte con maggior costanza. Il gol del pareggio è nell’aria. La fase centrale del primo tempo si assesta: l’equilibrio regna sovrano. Le occasioni scarseggiano. A pareggiare ci pensa Scaccia con un gol rocambolesco. Una punizione battuta dalla destra rimbalza davanti a Impiccichè e termina in rete dopo aver toccato il paloIl primo tempo si conclude dunque con il risultato di uno a uno.

Lampi di Calciano. Inizia il secondo tempo e il ritmo è lo stesso della prima frazione. A mettersi subito in evidenza, nel Vanchiglia, è De Gregorio, che prova lì sulla trequarti a inventare qualcosa. Lupo continua a combattere, senza trovare però pertugi decisivi. L’attacco degli ospiti, ancora una volta, è affidato alle giocate di un instancabile Calciano. Le occasioni, così come nell’inizio della gara, non sono molte. La partita è maschia e vive di contrasti e duelli individuali. La sensazione è che a fare la differenza potrebbe essere un episodio, ad esempio su calcio piazzato. L’occasione forse più pericolosa è un tiro dalla distanza, dalla destra, di Caradona, che termina di poco oltre la traversa. A crescere, nella seconda parte del tempo, sono gli ospiti. La difesa dei padroni di casa però tiene. La copertura di Catanzaro è decisiva, così come le perentorie chiusure di Mastrototaro. I padroni di casa non possono nulla contro gli sprazzi di classe di Calciano, che quando s’accende inventa e dipinge calcio. È proprio il 9 del Settimo a fallire, allo scadere del tempo, un’ottima occasione su grande giocata di Salvatore. La conclusione, di testa, termina alta sopra la traversa.

Talboui non basta. Inizia il terzo tempo ed è il Settimo ad avere subito una grande occasione. Una grande palla di Calciano trova Salvatore libero sulla destra. Il numero 20 corre verso il fondo e crossa in mezzo per l’accorrente Coletta, che non riesce però a trovare il modo di concludere verso la porta avversaria. La corsia destra degli ospiti funziona alla meraviglia: gli scambi tra Salvatore e Cambursano sono spesso vincenti. Passano i minuti e il risultato non si sblocca. È il Settimo ad attaccare con maggiore insistenza. I padroni di casa, quando recuperano la sfera, cercano immediatamente le punte là davanti. Un’altra buona occasione giunge sui piedi di Scaccia, che di sinistro non angola a sufficienza. Il Vanchiglia si affida alle giocate di Talbaoui, certamente il più attivo là davanti. Ottimo il finale di Salvatore, che ogni volta che raccoglie palla dà la sensazione di poter creare un pericolo: la sua velocità fa davvero paura. L’ottimo ritmo nel finale non si traduce però in altre reti. La partita termina così con il risultato finale di uno a uno.

IL TABELLINO

Vanchiglia-Settimo 1-1
RETI (1-1, 0-0, 0-0): 5' Talbaoui (V), 20' Scaccia (S).
VANCHIGLIA: Impiccichè, Bianco, Mastrototaro, Scaglia, Catanzaro, Scullari, Ledda, De Gregorio M., Lupo, De Gregorio E., Calabrese, Talbaoui. All. Mele. Dir. Scaglia.
SETTIMO: Mosca, Oprea, Mele, Parmeggiani, Biestro, Coletta, Coduti D., Calciano, Scaccia, Caradonna, Palumbo, Cambursano, Salvatore, Rescina. All. Coduti. Dir. Albanese - Biestro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400