Cerca

News

Nuovo Responsabile Scuola calcio e sguardo attento al merito: i biancorossi si mettono in gioco

La Mappanese istituisce due borse di studio per le calciatrici più meritevoli, Alessio Veneziano nominato RSC

Nuovo Responsabile Scuola calcio e sguardo attento al merito: i biancorossi si mettono in gioco

Grandi novità e numerosi cambiamenti in casa della Mappanese del Presidente Andrea Graneri, realtà che spinge con grande intensità per crescere e affermarsi ulteriormente nel mondo del calcio dilettantistico. In vista dell'inizio della nuova stagione, la società è pronta più che mai a mettersi in gioco, soprattuto nel settore Scuola calcio, per aumentare il bacino d'utenza e formare squadre decisamente competitive.

La vittoria del campionato dei 2010, nell'anno precedente, è stata un'ottima vetrina: ha dimostrato a tanti quanto sia importante impegnarsi e non arrendersi per poter ottenere straordinari risultati. La società è determinata a rendersi competitiva e, inoltre, a inanellare qualche altro campionato per aumentare il proprio valore.

I cambiamenti non saranno interni alle rose delle diverse categorie, anzi il presupposto della società è mantenere per lo più gli stessi gruppi con solo poche aggiunte per permettere ai ragazzi di crescere e migliorarsi. Si cercherà, piuttosto, di perfezionare e arricchire l'organigramma, a partire dall'alto con un nuovo Responsabile per la Scuola calcio: il ruolo è stato ufficialmente assegnato ad Alessio Veneziano, già facente parte del club biancorosso. 

Alessio Veneziano ha guidato anche la prima squadra biancorossa

Tra le tante riconferme, ci saranno volti nuovi anche tra gli allenatori: Graziano Facco e Stefano Fissore, con diverse esperienze nel ruolo di allenatori di cui l'ultima al Settimo, seguiranno rispettivamente i 2012 e 2013. Rimangono, invece, in società: Federico Di Marco, sceso dal Settore giovanile, e Michele Tarallo per i 2010; Walter Ricci con i 2011 e Christian Graniero alla guida dei 2014. Stesso ruolo e stesso gruppo per Leopoldo Sebastiani e Mattia Camele che aiuteranno i Piccoli Amici ad affacciarsi con maggiore vivacità a questo gioco. Tra le altre novità, che permetteranno ai piccoli di crescere, si è presa la decisione di introdurre Domenico Bertino come preparatore atletico, in tutte le categorie.

Gli Esordienti 2010 sono tra i gruppi più interessanti sui quali può contare la società

La società, da sempre molto attenta rispetto ai temi dell'integrazione, ha inoltre deciso di rafforzare il progetto legato al calcio femminile: non solo continua a porsi l'obiettivo di dare maggiore spazio alle piccole calciatrici creando una squadra tutta loro, ha anche istituito due borse di studio per coloro che si distingueranno maggiormente tra i banchi di scuola e in campo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale