Cerca

Playmakers, un progetto al femminile per avvicinare le nuove leve

Playmakers, il progetto di FIGC, UEFA e Disney per le giovani e future calciatrici

Playmakers, il progetto di FIGC, UEFA e Disney per le giovani e future calciatrici

Playmakers, un progetto al femminile per avvicinare le nuove leve al mondo del pallone. Chi dice che la Scuola Calcio non possa essere quello che dovrebbe essere per le giovani promesse del pallone, ossia un puro divertimento? Questo è lo spirito che ha guidato la FIGC- SGS e l' UEFA nel realizzare tale progetto sportivo innovativo, nato nella primavera 2020, grazie al contributo della Walt Disney Company. In queste settimane di fine annata calcistica, piene di iniziative come i Camp estivi e gli Open Day, il progetto Playmakers si propone di incentivare le future calciatrici allo sport più amato al mondo. Le istituzioni federali italiana ed europea hanno infatti aderito all'iniziativa innovativa e mirata alle ragazze tra i 5 e gli 8 anni. Questa è di certo l'età migliore per l'approccio al mondo del calcio. FIGC e UEFA desiderano dunque presentare questo piccolo universo sportivo a coloro che ancora non lo praticano, incoraggiando così la loro passione.

Playmakers e Disney

Quale contributo ha la Disney a questa iniziativa? Semplice, il colosso statunitense per l'infanzia vuole usare la tecnica dello storytelling, ossia di raccontare storie, nello specifico alcuni cartoni animati, dell'azienda d'oltreoceano. Gli istruttori di Scuola Calcio di 30 club locali, oltre ai classici metodi d'allenamento, potranno usare delle pellicole d'animazione degli ultimi anni, o concentrarsi su singoli personaggi femminili disneyani. I tecnici delle società calcistiche insegneranno alle ragazze, basandosi su tali eroine, l'importanza dei movimenti, della fantasia nel gioco e del supporto dell'intero team.

Obiettivi, studi e siti

Lo scopo del progetto è di raddoppiare il numero di giocatrici nel giro di 3 anni. Partito da alcuni paesi pilota, AustriaBelgio e Polonia, la società Disney si sta impegnando a promuovere uno stile di vita sano. Questo stile si basa naturalmente sullo sport ed una corretta alimentazione, e grazie al contributo delle famiglie delle atlete. L'iniziativa coinvolgerà non soltanto le società sportive, ma anche le scuole e le amministrazioni del territorio. Studi universitari inglesi confermano i benefici di questi progetti, come conferma un'analoga iniziativa della federcalcio d'oltremanica con la Disney: il nome di questa iniziativa è programma Shooting Stars. Per altri dati si rimanda a: https://www.figc.it/it/giovani/femminile/playmakers/il-progetto/ https://www.uefa.com/playmakers/en/
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale