Proposte tecniche di allenamento individuale FIGC. Primi Calci puntata 5

Continua l'elenco delle iniziative federali per proseguire l'attività di base

0
125
Allenamenti individuali
Allenamenti individuali

Quinta puntata delle “Proposte tecniche per sedute di allenamenti individuali” per la categoria Primi Calci – Piccoli Amici. Sono proposte dalla FIGC per l’attività di base.

La proposta in esame si intitola TIRO A CHIAMATA. L’ambito di riferimento è quello tecnico. Il contenitore è nell’area giochi di tecnica. Questa proposta dura 15 minuti in totale. Si pratica sul campo 26×26 metri.

Ci sono sei atleti sistemati nel quadrato interno, e dotati ciascuno di un pallone. Fuori dall’area, intanto, vengono messe delle porte, larghe tre metri, su ogni lato. Tutte le 4 porte hanno un portiere a difenderle. L’attività consiste nel gioco libero degli 6 atleti interni, mentre cercano di impostare dei tiri verso le porte.

Chi sta dentro il quadrato rimane distante l’uno dall’altro. La scelta degli esercizi tecnici può essere il palleggio, il controllo, la conduzione ed il colpo di testa. I portieri chiamano per nome i compagni impegnati nelle azioni affinché preparino il tiro verso la loro porta.

Il tiro va calciato soltanto dentro l’area centrale. Se arriva la rete, avviene uno scambio tra il tiratore ed il portiere, altrimenti i due ruoli restano gli stessi. I portieri nominano i compagni più impegnati, o comunque quelli con più fantasia tecnica e quelli che dimostrano di muoversi meglio negli spazi disponibili.

I portieri, in ogni caso, devono spiegare le ragioni per le quali hanno chiamato un giocatore rispetto ad un altro. Non ci sono delle varianti tra Primi Calci e Piccoli Amici. Il luogo dove ambientare l’azione può essere un palco (il quadrato) con degli artisti (gli atleti con la sfera) premiati da alcuni spettatori (i portieri).