Proposte tecniche di allenamento individuale FIGC. Primi Calci puntata 9

Continua l'elenco delle iniziative federali per proseguire l'attività di base

0
184
Allenamenti individuali
Allenamenti individuali

Nona puntata delle “Proposte tecniche per sedute di allenamenti individuali” per la categoria Primi Calci – Piccoli Amici. Sono proposte dalla FIGC per l’attività di base.

La proposta in esame si intitola IL LABORATORIO DEL MOVIMENTO. L’ambito di riferimento è quello motorio. Il contenitore è nell’area esplorazione del movimento. Questa proposta dura 15 minuti in totale. Si pratica sul campo 12×18 metri.

Nel rettangolo dell’area di gioco ci sono delle stazioni di vario genere dentro cui gli atleti fanno attività di moto. Il numero delle stazioni supera sempre quello dei giocatori, e loro non possono usarne più di una alla volta.

A 12 metri da tale area, intanto, c’è una porta. A metà strada tra l’area e la porta, invece, è presente una linea di tiro, quindi a 6 metri dalla porta.

Regole, variante ed ambientazione

Sei atleti partono con l’esercizio nell’area, e scelgono in autonomia quali stazioni fare. Altri tre calciatori iniziano l’attività con una palla, mentre uno diviene il portiere.

I sei nell’area si muovono svolgendo attività di moto, tra skip, slalom o vari salti. Gli altri tre vanno verso la porta per segnare: chi fa gol diventa portiere. In caso contrario, il tiratore passa la sfera ad un compagno impegnato nelle attività, quindi entra lui stesso nell’area.

Chi riceve il pallone va in direzione della porta per tentare la rete. La scelta dell’atleta a cui passare la sfera ricade su chi ha dimostrato un maggiore impegno nell’attività motoria. La decisione spetta a chi sta nella zona di tiro: questo osserva bene il compagno più meritevole.

Il portiere che ha preso il gol prende la sfera e si dirige verso un compagno nell’area, poi gli passa il pallone e va a svolgere le attività con le stazioni. Nei Piccoli Amici gli atleti che devono passare la palla ricevono un aiuto nella scelta.

L’area rettangolare va considerata come una fabbrica dove gli operai più bravi vanno premiati con un viaggio, ossia il tiro in porta.