Cerca

San Patrizio, la festa del 17 marzo nelle varie parti del mondo

Travestimenti da folletto per festeggiare San Patrizio

Travestimenti da folletto per festeggiare San Patrizio

San Patrizio, la festa del 17 marzo nelle varie parti del mondo. Il santo patrono d' Irlanda, con Brigida di Kildare e Columba di Iona, è oggetto di grande culto e anche fuori dall'isola britannica.
Il santo

Statua di San Patrizio sulla Collina di Tara, in Irlanda
Statua di San Patrizio sulla Collina di Tara, in Irlanda

Nato quasi al termine del IV secolo d. C., San Patrizio, chiamato in origine Maewyin Succat, apparteneva ad una nobile famiglia romana di origini comunque scozzesi. Niall, re pagano irlandese, lo rapì, costringendolo alla prigionia per 6 lunghi anni, nei quali si convertì al cristianesimo. Tornato libero, Maewyin prese i voti religiosi, diventando quindi vescovo a 35 anni e ricevendo il compito di evangelizzare le due grandi isole della Britannia e della stessa Irlanda. Seppur con alcune difficoltà, San Patrizio riuscì nella sua impresa. Nel suo apostolato, il vescovo combinò alcuni elementi religiosi della Chiesa cattolica dell'allora esistente cultura pagana dei Celti, creando il cosiddetto Cristianesimo celtico nel corso del V secolo d. C., insieme a San Niniano di Whithorn per la Scozia. La data della sua morte, ad oltre 75 anni, risale al 17 marzo 461, appunto il giorno della sua festa. Il verde trifoglio, usato da San Patrizio per spiegare la Trinità cristiana, è uno dei simboli tipici della nazione e dell'identità irlandese.

La festa

Il fiume Chicago, nella città omonima, tinto di verde per il 17 marzo
Il fiume Chicago, nella città omonima, tinto di verde per il 17 marzo

La ricorrenza per onorare San Patrizio in Irlanda risale al medioevo, sebbene sia considerata festa nazionale soltanto dal 1903. In ogni caso il santo è patrono di anche in alcuni possedimenti ed ex colonie del Regno Unito, oltre che in qualche metropoli degli Stati Uniti. Questo discorso vale soprattutto in quelle grandi città nordamericane a forte emigrazione irlandese nel corso del XIX secolo. Proprio oltreoceano il giorno del 17 marzo è molto sentito dalla popolazione, quasi alla pari del Giorno del Ringraziamento. A Boston la prima parata risale al 1737, ed oggigiorno si susseguono cortei, musiche celtiche, incredibili coreografie con effetti scenografici mastodontici e folti incontri nei pub. Almeno è quello che succederebbe anche quest'anno se la pandemia non obbligasse gli organizzatori a eventi virtuali ed in streaming, da ricercare sugli appositi siti sul web. Anche in questo 2021, dunque, i festeggiamenti sono in tono minore. Non bisogna, comunque, mai perdere la fiducia di rivedere gli spettacoli dal vivo del prossimo futuro!

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale