Cerca

Val D Lans, a tu per tu con Antonio "Nini" Punzurudu

Antonio Punzurudu
Tanti gli argomenti trattati nella lunga diretta pubblicata dal profilo Instagram della Val D Lans. Antonio Punzurudu è una delle figure più importanti nel calcio a 5 regionale e per questo la società lanzese ha deciso di scambiarci quattro chiacchiere. Ecco i tasti toccati.

Antonio Punzurudu: Il calcio a 5 piemontese

Antonio Punzurudu è quello che in Piemonte viene considerato come una sorta di figura sempre presente, che ha calcato per anni il parquet, arrivando anche in Serie A2. Nei primi anni 2000 ha infatti preso le redini del Ciriè come allenatore-giocatore e l'ha portato dalla Serie D a quella A2. Nella diretta Instagram organizzata dal Val D Lans, Punzurudu ha infatti parlato del proprio passato tra Lanzo e Ciriè: «E' stata una favola. Ancora oggi qualcuno non crede a quello di cui è stata capace quella squadra, che da palcoscenici da niente è arrivata a calcare quelli più importanti. Tuttavia quella società è nata grazie ad una fusione tra Lanzo e Masterclub di Rivarossa e io il Lanzo lo porto nel cuore. Era tutto diverso e ricordo quegli anni con maggiore piacere. Avevamo voglia di portare in alto il Futsal e tiravamo fuori i soldi di tasca nostra per giocare e per farci una doccia calda al termine delle partite e degli allenamenti».

La realtà lanzese e il cambiamento in Piemonte

Punzurudu ha poi continuato parlando della realtà lanzese: «Io quando parlo di Futsal parlo sempre di Lanzo. Tutto è nato qui, almeno per me. Dalle nostre parti il calcio a 5 è sentitissimo, quasi di più rispetto a quello a 11. Una ventina di anni fa nella valle c'erano decine di squadre che hanno contribuito a diffondere questo bellissimo sport. Nonostante questi sforzi mi sarei aspettato qualcosa in più dopo vent'anni, ma è una crescita che seppur lentamente è destinata a continuare». L'argomento più importante esaminato da Punzurudu è stato proprio quello della crescita del Futsal, che secondo lui sta guadagnando in un campo e perdendo in un'altro: «Siamo progrediti dal punto di vista delle categorie, il livello all'interno di esse si è alzato drasticamente. C'è più qualità e meno quantità, ma anche quella serve. Il numero di squadre iscritte ai vari campionati è calato drasticamente, quest'anno per miracolo siamo riusciti a creare 3 gironi di Serie D, una volta ce n'erano otto». Questo è stato solo un breve sunto della chiacchierata svoltasi le figure più importanti del Val D Lans e appunto Antonio Punzurudu. All'interno della diretta sono state dette antissime altre cose interessanti, che possono essere ascoltate sul profilo ufficiale del Val D Lans, rintracciabile su YouTube!
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale