Cerca

La reazione dell'Elledì Carmagnola alla Fase due

Logo Elledì Carmagnola
Da ormai qualche giorno siamo entrati nella tanto desiderata fase 2, che in realtà si differenzia per qualche piccola caratteristica da quella precedente ma ha permesso ad alcuni atleti di tornare al lavoro. Come ha deciso di comportarsi una società importante come l'Elledì Carmagnola?

Il cambiamento quasi nullo della fase 2

E' chiaro a tutti, si spera, che questa fase 2 non sia stata una vera e propria rivoluzione, per usare un eufemismo. Nonostante ciò, alcuni atleti hanno potuto riprendere gli allenamenti ed in particolar modo ne hanno giovato coloro che praticano uno sport individuale. Su questo tema si è esposto anche Davide Ricardi, Responsabile della Scuola Calcio dell'Elledì Carmagnola: «Noi non pensiamo di cambiare le nostre abitudini in questa seconda fase. Per ora i palazzetti sono ancora chiusi e siamo impossibilitati ad effettuare qualsiasi attività. Gli allenamenti classici non possono riprendere e a questo punto dell'anno bisognerebbe già pensare al prossimo».

L'iniziativa organizzata dall'Elledì Carmagnola

Nonostante sia impossibile allenarsi con regolarità e in modo normale come accadeva fino a qualche mese fa, i vertici dell'Elledì Carmagnola hanno deciso di far comunque tenere in movimento i propri ragazzi, tramite un'iniziativa originale: «Da ormai un mese abbiamo organizzato delle sedute di allenamento individuali da 30 minuti. Ogni settimana i vari istruttori si mettono in contatto con i ragazzi e prenotano una lezione individuale. In questo modo ogni singolo atleta della nostra società (fino ai Giovanissimi) può fare attività fisica, seguito dall'istruttore in persona che lavora solo ed esclusivamente per lui. Si tratta di allenamenti di vario tipo che sono stati pensati per far staccare i ragazzi dalla monotonia di queste giornate e permettere loro di non perdere il bel rapporto creatosi con con l'allenatore. In società siamo contentissimi di aver pensato a questa soluzione, visto che è stata accolta a braccia aperte dai nostri ragazzi e dai genitori. Fino a che non si tornerà alla normalità porteremo avanti questo progetto».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale