Home Le segnalazioni dei lettori Grande Torino: la nascita di una leggenda

Grande Torino: la nascita di una leggenda

I primi calci al pallone del mito granata

- Advertisement -

Agli inizi degli anni ’30 la Liguria non poteva ancora considerarsi il mare dei piemontesi come sarebbe poi diventato nel Dopoguerra, ma i torinesi più abbienti cominciavano a popolare in luglio le spiagge di Savona e dei comuni più vicini, giunti dalla statale (l’autostrada Torino – Savona sarà inaugurata solo nel 1956). È proprio sulle spiagge di Vado Ligure che Valerio Bacigalupo entra in contatto per la prima volta con i suoi futuri concittadini. Ultimo di sette fratelli maschi, anche per anzianità Valerio quando si gioca a palla è costretto a stare in porta dai suoi fratelli maggiori, e quando poi arrivano i torinesi d’estate Valerio aiuta i suo conterranei a vincere spesso e volentieri le sfide contro gli avversari. Il Vado, che nel ’22 vinse la prima Coppa Italia della storia, si accorse presto di lui.

Nel Ricetto di Cassano d’Adda non c’era molto da fare, era un quartiere di case dismesse. Non poteva permettersi altro un padre che era stato licenziato dall’ATM dopo la Grande Depressione del ’29. Suo figlio lo chiamavano tutti ‘Tulen’ che significa letteralmente latta, perché passava le giornate a dare calci ad ogni cosa che trovava in giro. E ne servivano tante di latte perché puntualmente con un calcio più forte degli altri le faceva finire nell’Adda.  A 10 anni, mentre stava dando calci ad una lattina, il figlio dell’ex autista ATM vide un bambino di 6 anni che stava annegando, si tuffò senza pensarci e gli salvò la vita. Il bimbo messo in salvo si chiamava Andrea Bonomi e in futuro sarebbe diventato il capitano del Milan, il suo salvatore sarebbe diventato lo stesso con la casacca granata, il suo nome era Valentino Mazzola.

- Advertisement -

Seguiteci sui Social

1,311FansMi piace
811FollowerSegui
37FollowerSegui
99FollowerSegui

I più letti

L84: nasce Dual, il programma che unisce Futsal e calcio a 11

È ormai la società di riferimento e più innovativa nel Futsal del territorio piemontese. E non poteva che essere L84 a passare dai fatti...

Il Gran Galà partirà il 12 settembre: ecco tutti i calendari

È tutto pronto per la 13ª edizione del Gran Galà della Scuola calcio. Un'altra grande manifestazione del calcio dilettantistico del nostro territorio ha già...

Tanti arrivi nella Scuola calcio Elite della Bruinese

La Scuola calcio della Bruinese negli ultimi anni ci ha abituati ad una crescita costante, non a caso è stata la terza società ad...

L’ASD Sanmartinese diventa Milan Academy

L'Asd Sanmartinese diventa Milan Academy. Con un comunicato ufficiale i novaresi annunciano la propria affiliazione alla cantera rossonera, una collaborazione che riguarderà tutte le...

Related News

Andrea Romagnoli, le parole del nuovo RSC del Moncalieri

Andrea Romagnoli è il nuovo Responsabile della Scuola calcio del Moncalieri 1953. Già da qualche settimana al lavoro, l'ex istruttore del Candiolo ci racconta...

Il Moncalieri Academy lancia il progetto ‘Genitori-figli’

C'è un'altra grande novità in casa Moncalieri Academy con il progetto 'Genitori-figli' pronto a partire da settembre prossimo. Si tratta di un'area dedicata alle...

Ufficiali gli istruttori e tante novità per la famiglia della Valenzana Mado

La Valenzana Mado oltre ad essere una delle società e delle Scuole calcio più importanti del panorama calcistico alessandrino, è una di quelle che...

Modelli e principi del manifesto lascarino

La Scuola calcio ormai da quasi tre mesi si è fermata, ma solo sul campo. Il nostro mondo è comunque rimasto in continuo movimento,...

LucentoLogo Challenge, la società rossoblù rinnova il suo marchio

In questi giorni il Lucento ha dato il via ad una nuova Challenge estesa a tutti i propri tesserati, la logo Challenge, ogni ragazzo...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy