Francesco Sottile e i Pulcini 2010 del San Secondo: Una sfida tra “Nemici-Amici”

Una carriera passata in casa della società gialloblù

0
288
San Secondo Pulcini 2010 di Francesco Sottile
San Secondo Pulcini 2010 di Francesco Sottile

Francesco Sottile ha iniziato a giocare a calcio fin da piccolo nel San Secondo. Deciso a rimanere all’interno della famiglia del San Secondo si è impegnato per diventare istruttore. Oggi ha 30 anni e allena i Pulcini 2010.

Dopo aver giocato in Prima Categoria come centrocampista ha deciso di sperimentarsi nel ruolo di istruttore. A conferma del suo interesse si è patentato quest’anno Uefa C. Dopo i primi anni di gavetta tra le categorie dei Piccoli Amici e Primi Calci, ha iniziato ad allenare i Pulcini. Dice Francesco Sottile: «È la categoria che mi è piaciuta di più allenare fino ad ora. Mi diverto con i ragazzi ed è importante insegnare molto bene la tecnica alla loro età».

Da due anni Francesco Sottile si occupa dei Pulcini 2010 ma riferisce: «Son stati due anni purtroppo un po’ persi. Ci son state delle soddisfazioni l’anno scorso, ma il Covid-19 ha bloccato e cambiato molte cose. Per dire a gennaio avevamo ricominciato gli allenamenti individuali ed ora siamo nuovamente fermi. L’anno scorso i ragazzi sono migliorati tanto sotto diversi aspetti grazie alla costanza degli allenamenti ed alle competizioni. Ora si fa ciò che si può per recuperare».

L’anno scorso infatti i Pulcini 2010 del San Secondo hanno partecipato al campionato di categoria e sono riusciti a pareggiare con il Pinerolo. Rispetto a quella partita racconta Francesco Sottile: «È stata una partita interessante soprattutto per i miei piccoli gialloblù. Si son trovati faccia a faccia con quelli che poco tempo prima erano magari compagni di squadra. Alcuni dei nostri passano al Pinerolo, capita quindi in questi casi che amici e compagni diventino avversari. Si sa d’altronde che c’è della competitività tra San Secondo e il Pinerolo ed i ragazzi la sentono molto. Per questo siamo stati tutti entusiasti di questo pareggio».

Francesco Sottile a modo suo cerca di trasmettere ai Pulcini gialloblù la stessa passione per il calcio che lo caratterizzava quando era piccolo. Ricorda: «Alla loro età ero sempre in campo. Se avevo un momento libero qualsiasi nella giornata andavo in patronato o alla società. Avevo sempre il pallone tra i piedi ed è ciò che cerco di insegnare ai miei ragazzi. Inoltre per loro cerco di essere un buon allenatore. Quando ero più giovane ero più scherzoso e mi immedesimavo di più nei miei allievi. Crescendo son diventato più severo da un certo punto di vista. Ho imparato a capire anche in base agli allenatori che mi hanno seguito a mio tempo, cosa vuol dire essere una figura positiva e negativa per i ragazzi».

Gli allenamenti dei Pulcini 2010 si basano principalmente sulla tecnica individuale. I momenti di svago e sfogo solitamente sono all’inizio degli allenamenti. In campo anche se si mantengono spesso dei ruoli prefissati le sperimentazioni son sempre in agguato. Aggiunge Francesco Sottile: «È molto strano fare gli allenamenti senza contatto, ma la cosa che più da dispiacere è non poter fare le partite. Per tutti i ragazzi quello è sempre stato il momento più bello. In partita poi effettivamente si misura il lavoro fatto in allenamento e si rafforza lo spirito di squadra, la grinta in gioco e la passione».

Rispetto a quest’anno ed al momento corrente Francesco sottile dice: «Mi spiace molto per i miei ragazzi per i tempi difficili che corrono. Mi sento che non ho potuto lavorare con loro come avrei voluto e spero si possa riprendere presto insieme. Hanno tutti un ottimo potenziale che potrebbe raggiungere grandi soddisfazioni con il giusto impegno e lavoro. Hanno bisogno di riprendere fiducia in loro stessi e solo il pallone e le partite, che sono il bello di questo sport, possono restituirgliela. Voglio tornare ad essere il loro primo Fan oltre che istruttore».

Portieri: Samuele Morero e Vasco Pozzi.

Difensori: Julian La Musta, Alessandro Maffei, Ludovico Luserna, Gabriele Glliana, Thomas Solera.

Centrocampisti: Martino Moreno, Francesco Piccirillo, Davide BarisonPietro Fea, Nicolò Polliotto, Simone Visconti.

Attaccanti: Giuseppe Signoretta, Filippo Maglione,Davide Balaga.