Tetti Francesi Rivalta-Pinerolo Pulcini: sei reti per un Gai in gran forma, ma uno scatenato Nocera mette anima e cuore per risollevare la partita

Nel secondo tempo il tiro preciso del "Biondino" regala il gol della bandiera ai gialloblù

0
690
Filiberto Andre Gai, Pinerolo 2010
Filiberto Andre Gai, Pinerolo 2010

Gli ospiti del Pinerolo 2010 guidati da Donato Paganini arrivano sul campo del Tetti Francesi Rivalta di Ivan Amati carichissimi. Una partita molto combattuta, che nonostante il risultato a favore dei ragazzi di Paganini, ha visto delle ottime giocate da entrambe le parti. Nel primo tempo i padroni di casa fanno fatica ad emergere, mentre i biancoblù si portano in vantaggio con una doppietta di Filiberto Andre Gai e un autogol. Ma nel secondo tempo i gialloblù rientrano in campo più grintosi e dopo appena 2 minuti di gioco il “Biondino” inarrestabile Manuel Nocera segna dopo un bello scambio con i compagni. Presto arrivano anche le reti di Francesco Chiericato e Pietro Salvai. Durante il terzo tempo si inizia ad avvertire la stanchezza dei ragazzi, che però non mollano mai e continuano a portare avanti un buon gioco. Gai colpisce ancora con altre due reti e sulla fine del terzo tempo arriva anche il gol di Diego Paganini. È un’amichevole, i ragazzi hanno voglia di giocare e allora si disputa anche il quarto tempo: i padroni di casa continuano ad attaccare creando tante occasioni da gol. La loro tenacia e la forza di volontà si vede ancora di più nell’ultima ripresa nonostante la stanchezza ormai si faccia sentire, non mollano, pressano la difesa che rimane concentrata. L’ultimo tempo si conclude con la doppietta di Chiericato e ancora una volta del capocannoniere della partita Gai che segna altre due reti.

Ivan Amati e i suoi ragazzi durante un briefing pre-partita
Ivan Amati e i suoi ragazzi durante un briefing pre-partita

Inizio con il botto per il Pinerolo. I ragazzi di Paganini dopo un bello scambio tra Francesco Chiericato e Diego Bouchard puntano subito alla porta, ma Andrea Pavan si fa trovare pronto a parare il tiro. Ci riprovano senza perdere tempo con un bello scambio tra Leonardo Cozzula e Bouchard che la passa a Chiericato che con il suo tiro non riesce a centrare lo specchio della porta mandando la palla fuori alla sinistra dei pali. Il Rivalta risale con Lorenzo Nivoli che dopo un buon fraseggio con Nocera non conclude. Al 4′ arriva il primo gol del Pinerolo. Chiericato batte un punizione laterale e corre subito al centro, dopo un attimo di confusione in area intercetta la palla e con un bel tiro pulito la mette nell’angolo alto. Gli ospiti continuano ad attaccare con Mattia Canavosio, ma trova la difesa dura di Gabriel Stoppa e Nivoli che non lo fanno passare. Qualche incertezza nell’area dei padroni di casa porta ad un autogol al 7′. A metà del primo tempo il Rivalta riparte bene con l’ultimo uomo della difesa, Pavan, fa salire la squadra con una ribattuta per Nocera, che insieme a Jacopo Covello e a Nivoli arriva in area, ma vengono fermati da Canavosio e Paganini. Ancora una buona intesa tra Nocera e Nivoli porta i gialloblù verso la porta, ma trovano Bouchard a sbarrargli la strada. Al 12′ arriva la doppietta di Gai, che colpisce il palo ed entra in rete.

Nocera inarrestabile. Il Rivalta inizia il secondo tempo con una bella grinta, infatti dopo solo 2′ arriva il gol. Nivoli parte in corsa sulla fascia, scambia per Davide Greco che la mette in mezzo per Nocera che con un tiro preciso spiazza Michael D’Amelio. Ancora una volta la bella intesa tra Nivoli e Nocera ha portato ad una buona giocata. Il Pinerolo riparte subito e al 4′ dopo un bel fraseggio tra Bouchard, la nuova new entry in campo Chiaffredo Perotti e Chiericato arriva il terzo gol. Bouchard parte con uno sprint da metà campo per Perotti che stoppa la palla in maniera impeccabile e la serve a Chiericato che la manda in rete. Calcio d’angolo per il Rivalta, Jacopo Pulito tira ma trova Matteo Sacco a bloccarlo. Nell’azione Sacco subisce una botta, ma stringe i denti e va avanti. Ancora i padroni di casa all’assalto, sempre Pulito riprova con un bel cross dalla fascia, ma non viene sfruttato. Dopo un fallo su Nivoli il Pinerolo riparte da centro campo con Sacco, la scambia bene con Chiericato che vede arrivare a lato della porta Pietro Salvai autore del gol all’11’. Sul finire del secondo tempo Chiericato intercetta la palla in area e la passa a Perotti che calcia potente ma la manda fuori.

Manuel Nocera, Tetti Francesi Rivalta 2010
Manuel Nocera, Tetti Francesi Rivalta 2010

Sprint finale dei padroni di casa. Il terzo tempo inizia con un’altra rete per Gai che segna al 2′ dopo una piccola imprecisione del portiere. Gai ci riprova ma questa volta Pavan la blocca. Ancora il Pinerolo con un bel gioco di passaggi tra Ivan Lamura, Paganini e Canovasio che tira, ma troppo a sinistra della porta per segnare. Al 9′ Cozzula batte una rimessa laterale, Gai prende la palla e si sposta al lato sinistro della porta e la manda in rete. La stanchezza inizia a farsi sentire da entrambe le parti ma Nocera si dimostra ancora una volta inarrestabile. Dribbla due giocatori ma purtroppo non finalizza perché non trova un compagno smarcato a cui passarla. Ancora il Rivalta con Stoppa che fa risalire la squadra, scambio con Nocera che piazza un bel tiro da fuori area ma non trova lo specchio della porta. Sullo scadere del terzo tempo, al 14′, arriva la prima rete per Paganini che segna con un bel tiro in area. Stoppa ci riprova ancora, parte dalla sua area e velocemente attraversa tutto il campo lasciando la difesa indietro, ma non Sacco che lo blocca al limite dell’area. All’inizio del quarto tempo il Rivalta si procura una bella punizione. Nocera batte dal limite dell’area, supera la barriera ma finisce al lato della porta. Il Pinerolo riparte con Chiericato e Gai, l’11 la mette la centro per Perotti che calcia bene ma trova Pavan a bloccare il tiro. A quest’azione segue il calcio d’angolo battuto da Salvai che porta al gol di Chiericato al 4′. I padroni di casa non mollano, Nivoli la passa a Pulito che la mette in mezzo per Covello ma non riesce a concludere. I biancoblù ripartono con Gai che dopo un tiro non andato a buon segno trova la rete al 7′. Appena un minuto dopo è di nuovo Gai dall’area piccola a centrare lo specchio della porta mettendo un punto alla partita. Manca ancora metà tempo da giocare e i padroni di casa tentano lo sprint finale con una serie di azioni per mettere sotto pressione la difesa del Pinerolo. Pulito batte un angolo per Nocera che tira da fuori area ma non riesce a sorprendere D’Amelio. La pressione continua, di nuovo Pulito per Nocera, ma ancora una volta D’amelio la para. L’ultima giocata arriva dalla buona intesa tra Chiericato e Perotti che ci prova ancora ma la manda troppo alta.

IL TABELLINO

Tetti Rivalta-Pinerolo 1-11 (0-4) amichevole giocata su quattro tempi
RETI (0-3, 1-3, 1-11): Autogol (P), 4′ Gai (P), 12′ Gai (P), 2′ st Nocera (T), 2′ st Chiericato (P), 11′ st Salvai (P), 3′ tt Gai (P), 9′ tt Gai (P), 14′ tt Paganini (P), 4′ qt Chiericato (P), 7′  qt Gai (P), 8′  qt Gai (P).
TETTI RIVALTA: Pavan, Stoppa, Sebastiano, Greco, Nocera, Covello, Pulito, Nardelli, Nivoli, Cardillo, Checchia. All. Amati. Dir. Nivoli – Belletti.
PINEROLO: D’amelio, Sacco, Paganini, Lamura, Salvai, Canavosio, Iaccarino L., Bouchard, Cozzula, Perotti, Gai, Chiericato. All. Paganini. Dir. Bouchard – Canavosio.

LE INTERVISTE

Nonostante il risultato finale, l’istruttore di casa Ivan Amati è soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi: «Stiamo iniziando adesso a metterci in campo, è un gruppo che ha bisogno di tanto lavoro. Noi cerchiamo sempre di giocare la palla e stiamo lavorando bene su questo aspetto. Credo sia il modo giusto per prepararli a quando giocheranno a 11. Gli altri erano più forti di noi in campo, però lavorando sodo sono sicuro che presto troveremo qualche soddisfazione in più».

Anche Donato Paganini è molto contento del suo Pinerolo, soprattutto perchè hanno applicato al meglio quello che hanno imparato: «Nel complesso è andata bene, ho visto bene i ragazzi, hanno messo in pratica cose che ho richiesto in allenamento. Il risultato finale non mi interessa, ma sono contento di aver visto delle giocate che avevo richiesto e che hanno messo in campo molto bene. Li ho presi solo ad inizio stagione ma abbiamo già fatto un buon lavoro».

Il Tetti Rivalta 2010
Il Tetti Rivalta 2010
Il Pinerolo 2010
Il Pinerolo 2010