Cerca

News

Dopo la vittoria del Pulcino di Pasqua per l'istruttore inizia una nuova sfida: «Qui per provare a ripetermi»

Max Giannone passa dal Pianezza all'Olympic Collegno rimanendo sempre con i classe 2012

max giannone

Dopo 7 anni in rossoblù per Max Giannone inizia il capitolo orange

In questo periodo dell’anno, tutte le società si stanno muovendo per andare a rafforzarsi in vista della prossima stagione. Tra queste c’è l’Olympic Collegno, che ha da poco ufficializzato l’arrivo di Massimo Giannone dal Pianezza.

Quest’ultimo si è reso protagonista di una stagione superlativa con la categoria Pulcini 2012 dei rossoblù riuscendo anche in uno storico trifonfo al Pulcino di Pasqua e ci ha voluto raccontare cosa l’ha spinto a scegliere come prossima destinazione la società arancionera dopo un tale succeso.

UN NUOVO INIZIO

«Innanzitutto voglio ringraziare il Pianezza per tutto quello che ha fatto per me. Ho avuto la possibilità di allenare per 7 anni nella società in cui sono cresciuto, c’è quindi un legame fortissimo tra me e questa squadra. In particolare voglio ringraziare l’ex Presidente, colui che mi ha dato tanto in questi anni, Gianni Corrarati, che oltre essere un grande professionista è stato un punto di riferimento per me. Auguro il meglio al Pianezza.

I Pulcini 2012 dellìOlympic Collegno che nella prossima stagione saranno sotto l'ala di Max Giannone

La scelta di andare all’Olympic Collegno è stata dettata da una ricerca di nuovi stimoli. La società si è fin da subito interessata a me e questo mi ha fatto molto piacere. Negli ultimi mesi ci siamo sentiti diverse volte ma le persone che mi hanno convinto ad accettare questa nuova avventura sono il Direttore Generale Nunzio Rubicondo, l’allenatore dei Giovanissimi Alessandro Oppedisano e il Responsabile Tornei Christian Somale. Loro tre sono stati importantissimi per la mia scelta e fin da subito mi hanno fatto sentire a mio agio. Non vedo l’ora di poter iniziare la prossima stagione» ha spiegato il neo allenatore arancionero.

PRESENTE VITTORIOSO, FUTURO DA SCRIVERE

Giannone si è poi soffermato a parlare della stagione appena conclusa: «Questa, è stata per me una stagione di grandi successi. Con i ragazzi del Pianezza abbiamo prima conquistato il campionato invernale e poi il prestigioso primato nel Pulcino di Pasqua. Sono risultati che nessuno, a inizio anno, avrebbe mai immaginato di raggiungere, ma abbiamo stupito tutti. Mi auguro di potermi ripetere anche con l’Olympic Collegno e magari fare ancora meglio».

Max Giannone, in basso, insieme alla dirigenza del Pianezza 2012 all'ultimo Pulcino di Pasqua

Parlando di futuro, il neo allenatore degli arancioneri, ci ha spiegato gli obbiettivi fissati con la sua nuova presidenza. «Ho parlato con la società e mi ha trasmesso grande fiducia. Abbiamo le stesse idee e questo per un allenatore è molto importante. Il nostro obbiettivo è quello di continuare il processo di crescita dei ragazzi e rafforzare sempre di più questa squadra. Ho a disposizione un gruppo di ragazzi volenteroso di imparare. Inoltre, come già detto, con me ci saranno figure importanti come quelle di Rubicondo, Oppedisano e Somale. Sono sicuro che insieme potremo toglierci molte soddisfazioni e ottenere molti successi negli anni» conclude Giannone.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale