Cerca

Pulcini Misti Pinerolo

Un super Angius trascina il Perosa, Piossasco che tenta di tutto ma è 3-0 per gli ospiti.

Angius è l'uomo in più per il Perosa, una doppietta fondamentale per portare a casa i tre punti, ma il 3-0 è un risultato "bugiardo", il Piossasco ha tentato di tutto per riacciuffare gli avversari, ma oggi per i padroni di casa la porta è stregata.

Perosa

Pulcini Perosa

Partita tosta tra Piossasco e Perosa, il risultato dice 3-0 per gli ospiti, ma la verità è che è stata una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, il Piossasco ha provato in tutti i modi a trovare il gol ma un super Palermo ha impedito agli attaccanti in maglia gialla di segnare. Perosa che ha trovato in Angius l'uomo in più, il 9 ha segnato una doppietta fondamentale per i tre punti. 

Angius padrone del primo tempo. Nemmeno il tempo di fischiare l'inizio della partita e Angius si trova in ottima posizione per segnare, ma la sua conclusione finisce a lato della porta di Chiara Abramo, sin da subito il 9 ospite fa intendere di essere in giornata. Il Perosa nei primi minuti ha il controllo della palla e del gioco grazie all'ottima distribuzione palla di Donato che innesca svariate volte Angius e Zoe Benedetti, Piossasco più attendista, ma con un occhio al recupero palla per poi cercare di pungere in contropiede. Il primo gol del match arriva al 5', angolo battuto da Bonnin, carambola in area che fa schizzare la palla verso la porta di Abramo, il portiere tenta una parata disperata ma non può evitare che la palla entri in rete, molto sfortunata l'estremo difensore di casa. Piossasco che si demoralizza un po' nei minuti successivi, concedendo un calcio di punizione da distanza interessante e Donato che però calcia a lato. Nel finale di tempo i padroni di casa creano una buona azione con Gaia Novelli e Zoe Nobile, ma il tiro di Nobile viene deviato in angolo da Palermo. Dallo sviluppo del corner il Perosa riparte con Angius che semina i suoi avversari in campo aperto e a tu per tu con Abramo non sbaglia ed insacca per il 2-0 momentaneo, bel gol da parte del numero 9 rossoblù. 

Piossasco che vuole il pareggio. Il secondo tempo incomincia con un Piossasco più padrone del gioco, Taranu al 2' ha una buona occasione, il suo tiro esce però di pochi centimetri al si sopra della traversa avversaria. Ancora al 4' il Piossasco è pericoloso con Novelli che dopo aver ricevuto la palla da Francesca di Biccari, tenta la conclusione ma sfortunatamente la sfera termina a lato della porta di Palermo. Dopo i primi cinque minuti di sofferenza il Perosa riesce ad eludere la pressione avversaria con un ottimo giro palla orchestrato da Donato, che al 10' lancia Benedetti, stop e cross per Bonnin, ma Abramo sicura blocca la sfera. Solo tre minuti dopo al 13' è Emanuela Castellano a tentare la conclusione, stavolta però la sfera conclude la sua corsa a lato della porta. Si lotta a centrocampo per il dominio del campo e del gioco negli ultimi minuti del secondo tempo, Nobile è la protagonista in questa fase, grazie ai suoi contrasti vinti il Piossasco può creare occasioni pericolose per dimezzare lo svantaggio, ci prova prima Taranu con una conclusione di destro parata però da Palermo, successivamente sempre dopo un recupero di Nobile, è Lupone ad avere una chanche ma l'attaccante del Piossasco spara alto, l'ultimo brivido lo regala il Perosa con Castellano che dopo aver dribblato bene la sua avversaria, tenta la conclusione, deviata e smorzata però dalla difesa. 

Perosa che mette al sicuro il risultato. La terza ed ultima frazione di gioco parte subito forte, da una parte il Piossasco che deve e vuole a tutti i costi trovare un gol per rimettere in piedi la partita, dall'altra un Perosa che cerca il definitivo 3-0 per chiudere i giochi. La prima occasione è per gli ospiti, una buona avanzata di Donato in mezzo al campo libera bene Castellano sulla sinistra, viene servita e tenta la conclusione di prima, sfortunata perchè la palla colpisce la rete esterna dando l'illusione del gol. Gol che arriva al 4' per gli ospiti con il solito Angius, che sfrutta ancora una volta una ripartenza e con la sua velocità semina i difensori avversari e piazza la palla nell'angolino basso alla sinistra di Abramo che non può fare nulla, 3-0 e doppietta personale per il numero 9 rossoblù. Piossasco che nonostante il passivo di tre gol non demorde e continua a giocare e creare occasioni. Al 7' è Giuliani a rendersi pericoloso da angolo con un colpo di testa che termina a lato. Piossasco che si affida al giro palla per trovare dei varchi nella difesa avversaria, ci riesce con l'imbucata di Nobile per Di Biccari, tiro angolato ma la palla termina la sua corsa poco lontano dalla porta di Palermo. Angius regala ancora una bella giocata allo scadere saltando due avversari ma la sua conclusione viene parata bene da Abramo. Un 3-0 bugiardo, entrambe le formazioni hanno giocato e combattuto alla pari, la differenza oggi è stata fatta dalla fortuna (cieca) o dalla sfortuna ( che ci vede bene) e da un paio di giocate degne di nota di Angius. Gli allenatori possono essere soddisfatti per l'atteggiamento messo in campo, per la voglia dimostrata e per il carattere dei ragazzi, sempre pronti ad aiutare i compagni. 

IL TABELLINO

Piossasco-Perosa 0-3

Reti (0-1, 0-2, 0-3):  3'pt Abramo autogol (PE), 15'pt Angius (PE), 4'tt Angius (PE)

PIOSSASCO: Abramo, Arena, Bruno Alice, Di Biccari, Nobile, Novelli, Ejlli, Taranu, Lupone, Sauco, Giuliani, Fernandez All. Domenico Mocciarò. Dir. Massimo Bruno

PEROSA: Palermo, Donato, Schiavo, Benedetti, Castellano, Ronchail, Coucurde, Bonnin, Angius, All. Massimo Maurino. Dir. Peyran- Palermo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale