Cerca

Manuel Chaix, un cuore che batte per il suo Infernotto

L'Infernotto 2010 di Manuel Chaix

L'Infernotto 2010 di Manuel Chaix

A soli 25 anni Manuel Chaix ha già alle spalle alcuni anni come allenatore, ma non solo. In parallelo alla sua carriera da istruttore, continua a portare avanti quella da calciatore. Oggi segue i ragazzi dell' Infernotto 2010. Il calcio entra a far parte della vita dell' attaccante Chaix da bambino: «Ho iniziato a giocare a 6 anni al Genola, sono poi passato al Revello e al Saluzzo, dove ho giocato fino all'inizio delle superiori. Dopo sono stato nel Cuneo negli Allievi Nazionali con cui ho partecipato al Torneo Berretti. Tornato al Saluzzo ho vinto il campionato Juniores Regionale, sono passato in Eccellenza e poi in Prima Categoria con il Valle Po e l' Infernotto. Oggi gioco in Promozione nell' Infernotto, stessa società per cui alleno». Continuando a portare avanti la sua carriera calcistica, Manuel Chaix comincia ad allenare. Per tre anni guida i 2011, 2012 e 2013 del Valle Po, mentre l'anno scorso segue i 2007 dell' Infernotto, dove oggi allena i 2010.

L'allenatore dell'Infernotto 2010 Manuel Chaix
L'allenatore dell'Infernotto 2010 Manuel Chaix (foto Diego Murgioni)

In questi anni oltre a dedicarsi al calcio, Chaix consegue una Laurea in Scienze Motorie e ora partecipa al corso per il patentino di UEFA C: «Per me allenare è come giocare a calcio. Sono un giocatore combattivo e credo sempre in quello che faccio. Così sono anche quando alleno, cerco sempre di portare me stesso ai ragazzi, insegnando loro a non mollare mai. In partita come in allenamento sprono la squadra e questo spesso porta al raggiungimento di ottimi risultati. Ricordo la seconda giornata di Campionato di quest'anno. Perdevamo 5 a 0 con il Bricherasio, ma sia io che i ragazzi non abbiamo smesso di crederci. Negli ultimi 15 minuti abbiamo recuperato e la partita è finita in pareggio». Manuel Chaix ha potuto passare poco tempo con i ragazzi dell'Infernotto 2010, però parla in modo fiero della sua squadra. «Quando ho conosciuto i ragazzi ho trovato un gruppo disponibile con tanta voglia di ripartire. Stiamo lavorando bene tutti insieme per raggiungere degli obiettivi. Da settembre ad oggi ho notato dei miglioramenti dal punto di vista del gioco e sono molto contento quando vedo che i ragazzi mettono in pratica quello che gli insegno. Sono davvero soddisfatto!». Conosciamo meglio i protagonisti dell'Infernotto 2010 Zylja Kasem, portiere. "Kass" è agile e abile nel suo ruolo. Sta migliorando molto nell'impostazione di gioco e nelle uscite. Gioele Boaglio, portiere. Gioele ha iniziato quest'anno in questo ruolo ma è abile e reattivo. Si impegna sempre e vuole migliorarsi ogni giorno di più. Lorenzo Vincenti, difensore. Lorenzo è un buon difensore disponibile. È un ragazzo un po' timido ma volenteroso che vuole sempre migliorare. Tommaso Vincenti, difensore. Fratello gemello di Lorenzo compie insieme a lui un ottimo lavoro in difesa. È mancino ed è molto veloce. Riccardo Vottero, centrocampista. "Ricky" è un giocatore versatile che può giocare anche sulla fascia e in attacco. È un grande combattente, grintoso e istintivo. Tommaso Badriotti, difensore. Tommaso è il capitano e il cuore della squadra. Velocità e tecnica sono due delle qualità che lo caratterizzano. Samuele Gallimberti, centrocampista. Samuele è un giocatore completo, con un buon fisico, un buon tiro ed è capace sia di difendere che di attaccare. Fabio Pasero, esterno sinistro. Fabio ha un bel fisico, è veloce ed è un grande corridore. Il suo tiro mancino è il suo punto di forza. Nicolas Maurino, centrocampista. Nicolas è veloce e grintoso, crede sempre in quello che fa. È molto abile a recuperare i palloni e a mandarli in rete. Nicolas Carle, attaccante o centrocampista. Nicolas è il goleador. È un giocatore completo, abile nelle punizioni e nel tiro. David Apostoaie, attaccante. David è un giocatore molto fisico con un buon tiro. Si fa sempre trovare nel posto giusto al momento giusto. Gioele Fenoglio, esterno destro. Gioele è veloce, ha una buona corsa e tanta grinta. È un giocatore con una buona prospettiva per il futuro. Gabriele Bruno, attaccante. Gabriele si distingue per il suo buon tiro. Si impegna molto e mette tanta passione in quello che fa. Leonardo Frencia, centrocampista o attaccante. Leonardo ha iniziato da poco a giocare ma è molto portato. È grintoso ed ha un buon tiro. Gabriele Terli, difensore centrale. Gabriele è un giocatore con un buon fisico, ha senso della posizione e ha una buona impostazione di gioco.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale