Cerca

Vanchiglia-Lucento Pulcini All Stars: Corbosiero come "Pinturicchio" e doppietta di Lopez, ci prova il Lucento con Cammarata

Il Vanchiglia 2010

Il Vanchiglia 2010

Si affrontano nell'arena di Via Claviere, casa del Lascaris, Vanchiglia - Lucento, un duello fra valorosi giocatori che nel corso della quarta giornata del torneo All Stars. I granata di Domenco Barbarino non sprecano tempo e dopo appena un minuto passano in vantaggio con Davide Ordisci. La risposta del Lucento non tarda ad arrivare con Ikeh che cerca l'inserimento, fermato però da Battiston, i bianconeri si troveranno poi a fare i conti con la difesa avversaria per tutto il resto del match. A sbloccare il risultato è nuovamente il Vanchiglia con Corbosiero che dalla distanza segna alla " Pinturicchio", il suo destro impeccabile finisce sotto l'incrocio dei pali, la maglia numero 10 sarà forse un caso? Il Lucento ci riprova con il capitano Riccardo Buffo magico sulla fascia, ma Restivo non lascia scampo. Allo scoccare del primo tempo è 3 a 0 per il Vanchiglia con Camoriano. Nel secondo tempo il copione è quasi lo stesso, al 10' minuto della ripresa è il turno di Bonino, subito dopo Lopez trova il gol su punizione, ed è 5 a 0. I bianconeri però non ci stanno, Cammarata da solo con il portiere porta a casa una rete importantissima per la squadra, che sembra essere tornata in partita. Dopo poco però di nuovo Lopez segna il gol del 6 a 1, azione rocambolesca e Luini questa volta non riesce a salvare. È il Vanchiglia ad avere la meglio sotto questo sole rovente.  

Il Lucento di Di Macrì
Il Lucento di Di Dimastrocchio

Francesco Corbosiero "Pinturicchio"
Francesco Corbosiero "Pinturicchio"

Frizzante Ordisci. che dopo appena 60 secondi porta a casa il primo gol, sempre lui in area ma Luini spazza via senza difficoltà. All'8' minuto di questo avvio arriva la prima occasione gol del Lucento su punizione ma Lopez stronca l'offensiva bianconera. Questa volta ad essere pericolosi su angolo sono i granata ma di nuovo Luini splendido con le mani. E' guerra aperta sulle fasce, il capitano del Lucento Buffone è rapidissimo, ma dall'altra parte Bonino e Camoriano fanno follie. Come un fulmine a ciel sereno per i bianconeri Corbosiero segna un gol indimenticabile, dalla distanza piazza sotto il 7 un destro angolatissimo, un po' alla Alex Del Piero, Francesco non a caso è il n.10. Nella seconda metà di questa prima parentesi di gioco il Lucento di Dimastrocchio è un po' sottotono, a trascinare i compagni c'è però il portiere Stefano Luini, migliore in campo dello schieramento bianconero. Allo scoccare del primo tempo Camoriano conclude di testa su punizione battuta da Bonino, feeling speciale fra i due. Doppietta di Lopez. che chiude il match al 22' della ripresa, la sua intelligenza calcistica e il grande senso della posizione lo hanno reso protagonista di questo secondo tempo. Anche la difesa granata non è da meno con Restivo che quasi mai ha lasciato spazio agli avversari. Dall'altra parte Cammarata, autore del gol, Filippi e Cappelleti hanno tenuto alto il ritmo di gioco. La fatica e il sudore del Lucento non sono però bastati a stroncare Bonino che ha segnato il gol del 4 a 0 dal limite dell'area su assist di Battiston. Quando i bianconeri sembravano essersi ormai rasseganti Cammarata regala ai compagni un briciolo di speranza portando a casa una rete importantissima. A questo punto Lopez vuole mettere la parola fine, azione rocambolesca ma Lorenzo era nel posto giusto al momento giusto. 6 a 1 per i granata e l'arbitro manda tutti sotto la doccia.

IL TABELLINO

VANCHIGLIA-LUCENTO 6-1 RETI: 1' Ordisci (V), 9' Corbosiero (V), 20' Camoriano (V), 10' st Bonino (V), 14' st Lopez (V), 16' st Cammarata (L), 22' st Lopez (V). VANCHIGLIA: Ciriacono, Battiston, Kacari, Camoriano, Tripodi, Lopez, Ordisci, Restivo, Corbosiero, Bonino. All. Barbarino. Dir. Ciriacono. LUCENTO: Liuni, Costanza, Filippi, Ikeh, Ursu, Buffone, Difino, Suman, Garis, Cammarata, Mihalescu, Cappelletti. All. Macrì. Dir. Suman.

LE INTERVISTE

Domenico Barbarino, istruttore del Vanchiglia 2010: «Non è stato facile giocare sotto questo sole e nonostante l'avversario fosse sulla carta ostico i ragazzi hanno fatto molto bene, qualche piccola leggerezza l'hanno commessa sì ma le note positive sono troppe di più. Quello che più mi preme però che i ragazzi apprendano, ancora di più della tecnica e delle strategie di gioco, sono sportività e rispetto, e oggi hanno dimostrato di aver imparato benissimo la lezione». Antonio Dimastrocchio, allenatore del Lucento 2010: «È da poco che seguo questi ragazzi ma nonostante la sconfitta di oggi so che i margini di miglioramento sono ampi. I nostri avversari erano molto preparati e hanno saputo sfruttare le occasioni giuste, noi su questo siamo stasi alle volte anche sfortunati. Detto questo sono davvero contento che i ragazzi abbiano avuto la possibilità di mettersi in gioco dopo tanto tempo».  
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale