Cerca

Chisola-Lucento Pulcini All Stars: Labate e Domi firmano la festa vinovese, tanto orgoglio rossoblù

chi 2010 evid

La festa del Chisola al momento della premiazione

È un Chisola già sicuro di portarsi a casa la coppa più prestigiosa quello che arriva sul campo pianezzese di via Claviere per affrontare un Lucento a secco di punti ma proprio per questo assai voglioso di fare bella figura contro i futuri campioni. Se per la squadra di Salvatore Caccialupi poteva esserci un po' di rilassamento vista la situazione di classifica, così non è stato è lo si è capito sin dal pre-partita: discorso motivazionale negli spogliatoi e gara condotta con la solita sicurezza dai vinovesi che dopo un primo tempo a reti bianche chiudono il Girone Platino dell'All Stars a punteggio pieno, superando il Lucento di Antonio Scarfone grazie alle reti di Riccardo Labate e Gabriele Domi rispettivamente al 5' e all'11' della ripresa per il 2-0 finale. Una gara comunque sempre in bilico con i rossoblù tutt'altro che in soggezione al cospetto della capolista. Gara di grande sostanza da parte di capitan Federico Suman sulla fascia sinistra così come di Alvino Lorenzo Cammarata su quella destra. Un primo tempo di ottima autorevolezza per tutto il pacchetto arretrato lucentino, in particolare con un Francesco Costanza veramente in risalto per completezza nelle due fasi. A fare la differenza sono però soprattutto i subentri dalla panchina biancoblù, con un super Alessandro Stratoti che non segna ma dà spettacolo e il già citato Labate che sblocca la gara a inizio secondo tempo e apre la strada per il meritato successo del suo Chisola.  

chisola-lucento pulcini all stars
Il Chisola di Salvatore Caccialupi con la coppa All Stars Platino

  Battaglia a viso aperto. I primi cinque minuti sono di battaglia con entrambi i capitani, Federico Suman e Simone D'Angelo, che tentando di sparigliare l'equilibrio iniziale senza successo. Il duello più intrigante di inizio gara è però quello sulla fascia tra Simone Russo e Martino Cappelletti. Al 6' si fa vedere invece Alvino Cammarata con un paio di dribbling davvero eleganti ma senza poi riuscire a concludere a rete. Il primo tiro della gara arriva giusto un minuto dopo quando Russo trova splendidamente Federico Atzori in profondità: tiro mancino del sette vinovese ma solo esterno della rete. Il Lucento risponde con il tentativo dalla lunghissima distanza di Mattia Garis, anche questo largo sul fondo. Al 10' grandissimo doppio dribbling in mezzo al campo da parte di capitan D'Angelo, imbucata precisa per Federico Petralito ma anche il suo mancino non inquadra lo specchio. Tre minuti più tardi sale in cattedra Francesco Costanza che esce a testa alta dalla pressione avversaria e poi chiama Vincenzo Monteleone alla prima parata della sua gara. Ottima prova del numero uno vinovese, molto bravo anche su tutte le palle inattive. La prima vera occasione della gara arriva al 16' con D'Angelo lanciato in contropiede a campo aperto ma è strepitoso l'intervento in scivolata di Riccardo Buffone a evitare il vantaggio biancoblù. Al 18' c'è poi la giocata più clamorosa della prima frazione: punizione dalla lunga distanza di Gabriele Domi che scavalca Stefano Liuni ma coglie in pieno la traversa. Grande rammarico per l'otto del Chisola che saprà comunque rifarsi nella ripresa. C'è poi ancora il tempo per l'ultimo sussulto lucentino con Cammarata che va col destro da posizione non semplice ma ancora una volta calcia largo. Biancoblù Domi di nome ma non di fatto. Nella ripresa ingesso grintoso da parte di Alessandro Stratoti e Riccardo Labate, così come di Riccardo Filippi, Diego Ikeh e Alessandro Ursu. Ci prova subito Stratoti col suo super mancino ma Liuni risponde presente. È l'avvisaglia dell'1-0 vinovese che arriva al 5' grazie alla bella sciabolata tesa di Riccardo Labate sugli sviluppi di una punizione battuta da Domi. E proprio di Gabriele Domi è il raddoppio biancoblù all'11: dopo un tentativo di risposta lucentina da parte di Riccardo Filippi che impegna un ottimo Joshua Antolini, la grande giocata  di Labate sulla sinistra porta a un corner battuto dallo stesso undici biancoblù che trova la testa di Domi per il 2-0 che di fatto chiude i conti. Il grande orgoglio del Lucento esce comunque ancora fuori grazie ai soliti Costanza e Cammarata i quali ci provano ripetutamente impegnando un sempre attento Antolini. Gli ultimissimi squilli sono poi ancora del Chisola con il tandem terribile Labate-Atzori, anch'essi fermati alla grande da un Liuni bravissimo anche in uscita. Termina così con il Chisola che festeggia la vittoria del torneo chiudendo nel migliore dei modi il Girone Platino a punteggio pieno.  

chisola-lucento pulcini all stars
I campioni applauditi dal Lucento

IL TABELLINO

CHISOLA-LUCENTO 2-0 RETI: 5' st Labate (C), 11' st Domi (C). CHISOLA: Monteleone, Savalli, Stratoti, Atzori, Domi, Petralito, D'Angelo, Labate, Antolini, Russo. All. Caccialupi. Dir. D'Angelo-Labate. LUCENTO: Liuni, Costanza, Filippi, Ikeh, Ursu, Buffone, Difino, Suman, Garis, Cammarata, Mihalescu. A disp. Cappelletti. All. Scarfone. Dir. Suman-Filippi.  

chisola-lucento pulcini all stars
Il saluto dei campioni ai genitori

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale