Cerca

Pulcini Torino

Chisola-Lascaris: Gol e spettacolo a Vinovo, Zaccaro e Del Santo decisivi per i padroni di casa

Ai bianconeri non bastano le reti di Celli, Bonavero e Alvarado. Per ii vinovesi a segno anche Castiello e Mauri.

Chisola

Il Chisola 2011 di Antonio Puccio

Si chiude con un risultato tennistico, 6-3, il match tra due nobili del calcio piemontese, Chisola e Lascaris: due compagini ben organizzate e pronte a darsi battaglia in uno scontro molto intenso in tutte le zone del campo.

Avvio all'insegna dell'equilibrio. La prima fase della gara è caratterizzata fin dal fischio d'inizio da gol ed occasioni monumentali da entrambe le parti, senza però che nessuna delle due contendenti riesca a prevalere sull'altra. A portarsi in vantaggio sono i padroni di casa, grazie ad un sinistro morbidissimo con cui Zaccaro supera il portiere bianconero Maciulli. Appena il tempo di esultare ed ecco che gli ospiti trovano il pareggio con un bellissimo inserimento a fari spenti di Celli su corner di Carlino. Il primo tempo si conclude con un palo colpito da uno scatenato Celli con una conclusione da fuori area. Il secondo tempo si apre ancora con diverse emozioni su entrambi i fronti del campo. Sono di nuovo i Bianchi padroni di casa ad andare in vantaggio, questa volta con un missile di Del Santo che prima impatta sulla traversa per poi depositarsi in fondo al sacco; gli ospiti però non demordono e trovano la via del pari con il tap-in vincente di capitan Bonavero dopo una respinta incerta dell'estremo difensore Sciulli. Da questo momento in avanti il canovaccio tattico della partita cambia: il Lascaris abbassa troppo il ritmo, perde un po' di concentrazione e il Chisola prende il largo siglando altre due reti in contropiede prima della fine del secondo tempo. Il 3-2 lo mette a segno Castiello che scappa via al difensore e punisce il portiere a tu per tu dentro l'area; poco dopo, all'incirca con le stesse dinamiche, è la volta di Mauri, che con un gran destro in diagonale gonfia nuovamente la rete.

Il Chisola legittima la vittoria. Il terzo ed ultimo tempo di gioco si apre sul 4-2 per i padroni di casa, decisi a non farsi riprendere dagli avversari come accaduto due volte ad inizio gara. La squadra del tecnico Antonio Puccio sigilla il vantaggio in apertura di ultima frazione con la doppietta del Bomber Zaccaro, ancora una volta pronto dentro l'area a capitalizzare le azioni dei compagni. Gli ospiti, alle corde, trovano un moto d'orgoglio pochi minuti più tardi, quando Alvarado, uno dei più brillanti dei suoi, trasforma in rete una travolgente azione sulla fascia sinistra di Bonavero. A 5 minuti dal termine i Bianconeri guidati da Mininni avrebbero la chance per riaprire il match, ma sulla conclusione a botta sicura di Monteleone s'immola Capasso che conserva miracolosamente il doppio vantaggio dei suoi. Prima del triplice fischio il Chisola arricchisce il punteggio con un'altra rete, questa volta targata Del Santo che sigla la sua doppietta personale battendo con grande freddezza il portiere avversario a tu per tu dentro l'area.

IL TABELLINO

Chisola-Lascaris 6-3
RETI (1-1, 3-1, 2-1): 2' Zaccaro (C), 13' Celli (L), 1' st Del Santo (C), 8' st Bonavero (L), 13' st Castiello (C), 15' st Mauri (C), 4' tt Zaccaro (C), 7' tt Alvarado (L), 12' tt Del Santo (C).
CHISOLA: Sciulli, Mauro, Brancaccio, Cavallero, Capasso, Del Santo, Castiello, Avataneo, Zaccaro, Mauri, Carità, Fiorati. All. Puccio. Dir. Pinna - Fiorati.
LASCARIS: Maciulli, Filisteo, Di Palermo, Crignoli, Tamburro, Bonavero, Spada, Alvarado, Casella, Monteleone, Riario, Bosco, Celli, Carlino. All. Mininni. Dir. Casella - Monteleone.

LE INTERVISTE

Puccio Antonio: «È una tappa fondamentale per la crescita dei miei ragazzi; essere il terzo gruppo di un'annata non è semplice ma queste vittorie ci infondono fiducia e ci stimolano a continuare così».

Mininni Raffaele: «Bisogna fare i complimenti agli avversari e riconoscere che oggi hanno avuto più fame e più determinazione di noi; sappiamo di poter fare meglio di così e sono sicuro che nelle prossime gare lo dimostreremo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale