2006 Torino, weekend di verdetti: occhi puntati sui gironi D e E

0
145
Il Lucento di Roland Lacuku festeggia il successo in campionato dopo il 2-1 sul Venaria

Weekend ricco di scontri al vertice e, va da sé, di match decisivi per i verdetti dei gironi di campionato tra i 2006 di Torino. Sono soltanto quattro quelli già definitivamente chiusi: i sette rimasti aperti potrebbero riservare alcune sorprese. Nei gironi D ed E, ad esempio, si affronteranno prima e seconda in classifica, che si giocheranno il trionfo finale.

L’Alpignano si è già assicurato il primo posto nel girone A, che, nella peggiore delle ipotesi per i biancoazzurri, potrà essere condiviso con la Mathi Lanzese. In caso di una vittoria degli Orange con il Venaria e di una sconfitta dell’Alpi con il Collegno, le due vincerebbero ex aequo.

Il primato del girone B, girone di ferro della categoria, si deciderà sui campi di Cbs e Cit Turin. I rossoneri sfideranno il Borgaro, unica squadra ad aver battuto la capolista Pozzomaina, che invece se la vedrà sul campo di C.so Ferrucci. Al Pozzo basterà un punto per avere la certezza del primo posto, che in caso del successo della Cbs sarà in compartecipazione con questi ultimi.

Il Chieri nel girone C è chiamato a ripetere col Torino l’impresa dello scorso weekend del KL Pertusa. I collinari sono obbligati a vincere per conquistare la vetta, ora condivisa con il Chisola. I vinovesi sfideranno il Pecetto, avversario più abbordabile ma apparso in crescita in questo finale di campionato.

Il KL Pertusa al settimo cielo dopo il successo allo scadere col Torino

Sisport-Mercadante è il match decisivo del girone D. Prima e seconda in classifica, a tre punti di distanza, le due squadre si giocheranno il primato l’una contro l’altra.

Stessa storia per il girone E: le due aprifila Lascaris, 24 punti, e Leinì, 22 punti, si contenderanno il successo in campionato. Miglior attacco contro miglior difesa del girone.

Nel girone F le capoliste sono Torino e Juventus, appaiate a quota 21: ai granata, però, manca una partita, quella con l’Oulx rinviata lo scorso weekend. In caso di successo delle due prof. con Lesna Gold e Spazio Talent Soccer, a decretare il verdetto sarà proprio il recupero con i valsusini.

Già decisi i gironi G e H, che lo scorso fine settimana hanno visto trionfare il Moncalieri Academy di Oliva e la Pro Collegno di Bar.

Il secondo gruppo del Chieri è già certo del primato del girone I, che in caso di una poco probabile sconfitta col San Luigi Cambiano potrà essere spartito con il Chisola, impegnato in casa col Carmagnola.

Concludono la serie gli ultimi due gironi, L e M. Lucento e Sisport hanno già chiuso i giochi in anticipo dopo il successo col Venaria ed il prezioso pari col terzo gruppo del Lucento.