Lucento, Esordienti 2009 di Simone Mezzogori: tra obiettivi e volontà

Dagli esordi all'Orione Vallette e fino all'attuale esperienza in Corso Lombardia

0
541
Lucento Esordienti 2009 di Simone Mezzogori
Lucento Esordienti 2009 di Simone Mezzogori

Simone Mezzogori è istruttore degli Esordienti 2009 al Lucento. Per sette anni si è occupato della panchina dalle categorie Piccoli Amici agli Esordienti in casa rossoblù. Ai suoi ragazzi insegna ad essere ben piantati a terra con lo sguardo rivolto sempre sui propri obiettivi.

 

La carriera di Simone Mezzogori

 

Simone Mezzogori ha iniziato a giocare a calcio all’Orione Vallette a 11 anni. L’avventura da allenatore invece, è capitata in maniera particolare: «Un giorno stavo seguendo una partita da spettatore ed un istruttore mi si è avvicinato per propormi la panchina dei ’99. Stavo pensando di entrare per gradi nel mondo degli allenatori, invece è stato molto rapido ed inaspettato». In casa Orione ha passato quindi i suoi primi quattro anni da istruttore per le categorie Piccoli Amici e Primi Calci. Dopo questa prima esperienza, l’istruttore si è poi spostato al Lucento.

In corso Lombardia, dopo i primi tre anni con i Piccoli Amici, è passato alle categorie Esordienti Fascia B e Giovanissimi Fascia B. Racconta Simone Mezzogori: «Ora son quasi due anni che seguo i 2009. Son tutti ragazzi molto bravi ed anche le famiglie li seguono molto. Con loro mi diverto e si divertono pure loro. Hanno molta voglia di imparare e di giocare, sono un bel gruppo. Tra l’altro abbiamo molti ragazzi nuovi arrivati a settembre. Ora stiamo cercando di porci degli obiettivi e lavorare tutti di conseguenza». Nel suo modo di allenare è fondamentale inquadrare gli obiettivi per indirizzare la mente ed il lavoro nei vari step durante le stagioni: «È importante guardare avanti con la consapevolezza che prima o poi si riprenderà tutto e dovremo essere pronti e convinti a tornare in campo. Lavorare per gradi ed obiettivi è importante per costruire bene il proprio percorso».

 

Gli Esordienti 2009 del Lucento di Simone Mezzogori

 

Tra i ricordi dei campionati a cui ha partecipato con il Lucento, Simone Mezzogori ricorda: «Oltre al SuperOscar dell’anno scorso ed il campionato con i Pulcini di due anni fa in cui con la Juve siamo riusciti a pareggiare e a vincere, ci sono state le prime partite di campionato di quest’anno. Anche se è stato interrotto ricordo bene che abbiamo perso 3-1 in casa con l’Alpignano, ma con la Juve al Chisola abbiamo vinto 4-3. Nonostante lo stop ho sentito che i miei ragazzi erano in gran forma. Dopo la sconfitta hanno brillato contro la Juve, come avessero carburato, son stati fantastici». Fiducioso com’è dei suoi Esordienti 2009, Simone Mezzogori è sicuro che vedrà la stessa grinta appena si potrà rientrare in campo: «Sanno fare gruppo e se riescono a fa girare bene le situazioni di gioco sono sicuro che possono vincere senza problemi».

Gli allenamenti con gli Esordienti 2009 riguardano sia l’aspetto motorio che quello tecnico, per quel che si riesce a fare nell’individuale. Si seguono molto anche tramite videochiamate: «I ragazzi sono molto motivati. In ogni caso anche quando non possiamo andare in campo siamo costanti con i contatti. Sia io che i dirigenti proponiamo attività ai ragazzi a distanza oppure li stimoliamo con conversazioni sul calcio. Tocchiamo molti argomenti di interesse per loro e discutiamo anche delle partite. Ci teniamo in contatto senza difficoltà» afferma Simone Mezzogori. Ogni elemento della squadra ha la propria personalità ed inclinazione. Il gruppo è molto unito e non manca di manifestare la propria forza e determinazione. Senza indugio Simone Mezzogori dice dei suoi ragazzi: «Il merito dei risultati e dei percorsi fatti fino ad ora è della squadra e dei singoli. L’allenatore può spiegare le cose ed indirizzare, ma il lavoro poi lo fanno loro».

 

La Squadra

 

I sedici ragazzi che fanno parte degli Esordienti 2009 di Simone Mezzogori al Lucento sono:

 

PORTIERI: Alessandro Patella e Gabriele Frascaria. Ragazzi capaci e volenterosi che con grinta affrontano le minacce dei palloni avversari.

DIFENSORI: Cristian Cardona, Mattia Fabozzi, Lorenzo Russeaux, Samuel Schiffo e Albert Damici. Tra questi ragazzi ognuno ha il proprio punto di forza: chi nella corsa, chi nella tecnica e chi nella grinta. Nessuno delude mai nel difendere la propria area dalle incursioni avversarie.

CENTROCAMPISTI: Lorenzo Perardi, Federico Vizzi e Francesco Bardinella. Questi ragazzi son tutti diversi. Ognuno mette a disposizione la propria abilità per compensare quella degli altri. Risultato: un centrocampo bello attivo e dal buon gioco.

ESTERNI: Mattia Serra, Lorenzo Suraci, Cristian Borgotallo e Andrea Fiorito. Gli esterni della squadra sono tutti tecnicamente preparati. Sanno giocare bene sia in attacco che in difesa nelle azioni.

PUNTE: Nicolas Pollicino e Acsar Barbuta. Son due ragazzi che sanno destreggiarsi bene negli spazi del campo, per questo sanno giocare bene anche di difesa. Entrambi con il loro buon tiro mirano prevalentemente al gol.