Pianezza Esordienti 2009, ecco l’operazione trionfo con Oppedisano

Tutte le schede dei ragazzi rossoblù

0
820
Pianezza Esordienti 2009, il gruppo schierato
Pianezza Esordienti 2009, il gruppo schierato

Pianezza Esordienti 2009, ecco l’operazione trionfo. La squadra dell’omonimo comune a ovest del capoluogo era partita davvero con le migliori premesse per una super e bella annata sportiva.

Questa formazione del Pianezza, l’unica rimasta nella categoria dei 2009, esiste da alcuni anni grazie ad un’ossatura portante di sicuri elementi, ai quali si è aggiunto qualche innesto e rinforzo che lo ha reso ancora più incisivo, in attesa di poter ricominciare le competizioni con nuovi ed ambiziosi traguardi.

Il cammino negli scorsi mesi

Il gruppo era sotto la guida dell’istruttore Mattia Crovasce, e del suo vice Nicolò Mautone, fino a circa un mese fa. In seguito, quindi, è passato sotto la gestione di Sandro Oppedisano, il Responsabile della Scuola Calcio pianezzese, prima della nuova pausa che ha interrotto di nuovo il cammino del team durante i propri allenamenti individuali.

La corazzata rossoblù negli Esordienti primo anno, infatti, aveva iniziato con il turbo il campionato autunnale nel girone M. Il gruppo aveva battuto in modo netto i due team della Nuova Lanzese in trasferta e quindi della Mappanese in casa.

Poco prima del campionato, la squadra degli Esordienti classe 2009 del Pianezza aveva raggiunto le fasi finali “Gold” del Palio di Torino, tra il 27 settembre ed il 4 ottobre sul campo base del Lucento, mentre il Torneo aveva avuto inizio in data 12 settembre. Ci sono state, inoltre, alcune gare amichevoli interne alla società con altre categorie.

La formazione

Il team del Pianezza Esordienti del 2009, oltre ad Oppedisano, ed ai dirigenti Antonello Nazzareno, Mauro Lomoro e Marco Flavio Luraschi, presenta, dunque, i seguenti 13 atleti.

Fabio Alessandrini: difensore. Grande corridore, sempre instancabile ed imprevedibile durante ogni gara.

Tommaso Cacciola: centrocampista. Davvero abile con i piedi, un vero genio per tutto il gruppo.

Mirko Calascibetta: factotum adattabile in ogni ruolo. Ben impostato, tante reti ed ottimi inserimenti.

Christian Candido: centrocampista centrale. Buono sul piano tecnico, instancabile, corre molto.

Kevin Cepparrone: portiere. Detto “uomo ragno”, nuovo arrivo dal Caselette, agile e sicuro nel suo ruolo.

Samuele Dello Russo: esterno. Impiegato sulla fascia destra, proviene dall’ex secondo gruppo, progressi e miglioramenti evidenti nell’ultimo anno.

Lorenzo Ferraris: attaccante. Mantiene molto bene la sua posizione sul campo, ha un fisico sviluppato.

Luca Filisteo: centrocampista. Fisico minuto, è l’autentica mente del team. Capitano e regista, si fa obbedire.

Alessandro Giannone: portiere. Sa farsi valere durante tutte le partite.

Alessandro Lomoro: terzino destro. Un vero “pendolino”, scatta ed è molto attivo, una sentinella.

Matteo Luraschi: ultimo in difesa. Tecnica sopraffina, molto alto, è un’enorme sicurezza. Proviene dall’Alpignano.

Samuele Nazzareno: attaccante, talvolta usato a centrocampo. Genio e sregolatezza, molto veloce, bomber “pazzerello”.

Simone Porcu: attaccante. Collocato come centravanti, magnifico quando è spalla alla porta. Procura sponde, smista i palloni per le fasce. Presenza fondamentale.