Esperienza al comando: Luigi Di Giandomenico e gli Eso Misti del Caprie Green Club

Oltre trentacinque anni di carriera al servizio di un gruppo vivace

0
351
Luigi Di Giandomenico e gli Eso Misti del Caprie Green Club

Per quanto il rammarico di non essere riusciti a disputare nemmeno una partita di campionato si faccia ancora sentire e con una ripartenza un po’ “a singhiozzo”, per gli Esordienti Misti del Caprie Green Club il fatto di potersi affidare all’esperienza del proprio istruttore, Luigi Di Giandomenico, è già una buona consolazione.

 

Con oltre 35 anni di carriera tra Sant’Antonino, Borgonese e Union BB, l’istruttore classe ’48, da due stagioni alla guida dei gialloblù, rappresenta un bel caposaldo sul quale poter contare in momenti particolari come quello attuale: «Dopo aver esordito nelle giovanili del Bussoleno negli anni ’60, la vocazione per l’insegnamento del gioco mi è venuta quasi subito. Ai miei tempi si giocava solo a undici e per fare una partita bisognava spostarsi di molti chilometri. Io non avevo la macchina e spesso ero tagliato fuori perché tra lavoro e spostamenti non avevo il tempo di raggiungere la squadra. Allora cominciai a voler allenare soprattutto con l’intento di includere tutti quelli che avevano delle difficoltà come quelle che avevo vissuto io. Una delle cose che mi piacciono di meno infatti è quando vengono scartati dei bambini già in età di scuola calcio, perché il calcio deve essere un divertimento a maggior ragione per i più piccoli. Anche alcune unioni tra le società a volte finiscono per allontanare i ragazzi dalla pratica del calcio, mentre secondo me sarebbe più bello se ogni paese potesse almeno provare a mettere su una squadretta».

 

Dopo gli esordi in panchina poco più che adolescente, il “vizio” della panchina a Di Giandomenico non è mai passato: «Allenare per me è come fumare una sigaretta: provi a convincerti che sarà l’ultima ma alla fine, per un motivo o per l’altro, non riesci a smettere. E così mi è capitato con i gruppi che ho guidato: tante volte ho pensato di lasciare il mondo del calcio ma vuoi perché volevo mettere a posto qualcosa da una parte, vuoi perché sapevo di poter dare il mio contributo da un’altra, mi ritrovo ancora a bordocampo».

 

L’istruttore descrive i suoi ragazzi del Caprie come un gruppo vivace e con tanta voglia di tornare a correre in campo. Dello stesso avviso è anche Bruno Votta, dirigente classe ’66 con un passato nella prima squadra gialloblù tra Terza e Prima Categoria: «Siamo un buon gruppo per la categoria, i ragazzi hanno un’ottima coesione e vanno molto d’accordo».

 

Ecco i 13 Esordienti Misti del Caprie Green Club!

 

Portieri: Allisone Alessandro, Zingarelli Emanuele.

Difensori: Vino Daniele, Tuccillo Diego, Martin Federico.

Centrocampisti: Rocci Mattia, Votta Alessandro, Cirigliano Mattia, Renatini Pietro, Franzè Thomas, Di Giandomenico Andrea.

Punte: Pognant Alessandro, Cigna Samuele.