Il Susa presenta la propria squadra dei Pulcini Misti

Il gruppo valsusino continua senza sosta la propria preparazione in vista della ripartenza delle competizioni

0
936
I Pulcini Misti del Susa
I Pulcini Misti del Susa

Il Susa presenta la propria squadra dei Pulcini Misti al suo amato pubblico. Il team valsusino è guidato da i due istruttori. Loro sono Vincenzo Intile, classe 1987 nonché già componente della prima squadra nel comune valsusino, ed Alessandro Peluso, del 2001.

Il presidente societario, Piergiorgio Perino, si esprime così riguardo alla formazione dei Pulcini. «Il gruppo si è formato quest’anno, mentre portiamo avanti la crescita dei nostri ragazzini più giovani. Adesso possiamo solo parlare di allenamenti individuali; intanto ci auguriamo di riprendere al più presto le gare.

I nostri 14 atleti sono soprattutto dei 2011, più qualche 2010 ed una giocatrice del 2009. L’anno scorso c’era anche Rebecca Bisaschi, che adesso sta al Torino Calcio. Nella prossima annata noi nutriamo la speranza di formare una squadra di Pulcini di categoria piena.

Peluso ed Intile si suddividono le mansioni alla guida del team. Loro fanno svolgere gli allenamenti del gruppo dei Misti per due volte la settimana: il lunedì ed il mercoledì».

A Perino si aggiunge il commento di Ercole Giammarino, il responsabile delle formazioni giovanili. «Tutti i nostri team sono ben assortiti, e fremono per riprendere le competizioni. Oltre ai Pulcini Misti, qui a Susa abbiamo anche una squadra di Calcio a 5 di Esordienti 2009, una di Primi Calci ed una di Piccoli Amici da me gestita.

Le categorie più giovani si allenano, oltre alle due volte settimanali, anche sabato mattina. Col gioco i ragazzi scaricano la tensione e si divertono. Aggiungo che in questi ultimi mesi sembrano venire tutti al campo più volentieri che prima».

Il team del Susa nei Pulcini Misti si compone dei seguenti nomi. Matteo Arena, Riccardo Bagnato, Malak El Haddassi, Alessio Hoti, Francesco Intile, Davide Martinelli, Beatrice Nicolas, Marco Pia, Daniele e Lucas Ramadori, Besjon Tahiraj, Ornis Tahiri, Alessandro Volpe e Lorenzo Zaccuri.