11° Trofeo Città di Rosta
11° Trofeo Città di Rosta

Conclusa una spettacolare 11ª edizione del Trofeo Città di Rosta, come di consueto organizzato magistralmente da Giuseppe Mirisola e coordinato da Luca Pirronti.

«Le faccio i miei più vivi complimenti», ha esordito così l’ ex arbitro ed attualmente Vice-presidente del Chisola calcio, Pier Luigi Pairetto. A queste parole Giuseppe Mirisola, patron del torneo, ha sorriso e a ringraziato a nome di tutti. Questo è lo spirito che si vive nelle fasi finali del Trofeo città di Rosta, giunto alla storica 11ª edizione, dove l’ ingresso vede code costanti di genitori, dirigenti e calciatori società che a ritmi alterni imbucano il cancello principale per non perdersi nemmeno un minuto delle fasi salienti di questa fantastica iniziativa. Il tabellone viene aggiornato in tempo reale da Luca Pirronti, ed il pubblico dei più appassionati schierati al disotto fa tappo, e giudica i risultati, pronostica e commenta tutte le squadre partecipanti, come nei migliori bar dello sport. E tutto esaurito, come le passate edizioni, sempre gestito nei minimi particolari e non ci sono intoppi ne negli spogliatoi dove le squadre si cambiano a ritmi perfetti a scaletta ne in campo dove giocatori ed arbitri sembrano comparse di un film o di un cortometraggio sul gioco del calcio. Un calcio giocato che sfiora l eccellenza, poiché la professionalità e l educazione prevalgono su tutto, sebbene ragazzi giovani (appartenenti a società professionistiche nazionali ed internazionali) la serietà tecnica è ammirevole. Ogni gara viene giocata senza cattiveria, con molto agonismo, ma il tutto sviluppato con rispetto reciproco e buon gioco. Anche quest anno la società organizzatrice ha messo a disposizione delle società straniere, i finlandesi e gli sloveni, le case di dirigenti ed amici con le rispettive famiglie di cittadini Rostesi. Sono onorato dichiara Franco Amariti, dirigente Rosta Calcio, di ospitare due ragazzi dell’ Helsinki, come me, anche altre famiglie si sono prodigati a fare spazio e a trovare una camera libera da mettere a disposizione per questi graditi ospiti, in tutto undici che si sono adattati a vivere per tre giorni con nuove famiglie italiane che sanno cos’è l’ ospitalità. È encomiabile l educazione di questi ragazzi, che con serietà e professionalità affrontano un viaggio, per gareggiare al estero con convinzione e carattere. La squadra del Domzale è più numerosa, ne conta ben 17 di giovani calciatori, ci dice Beppe, e anche loro sono stati generosamente inseriti e distribuiti nella virtuosa Città di Rosta. Questo è lo sport, questa è la convivialità messa a disposizione al prossimo della Valle di Susa, un segno non solo di integrazione ma di sensibilizzazione e rispetto. Un plauso va fatto a queste società e squadre che con grandi sforzi economici vuole essere presente a questa competizione e si adatta in tutto e per tutto a sistemazioni, anche di fortuna, pur di gareggiare al nostro torneo.

11° Trofeo Città di Rosta - Il Psg col Presidente Mossino
11° Trofeo Città di Rosta – Il Psg col Presidente Mossino

11° TROFEO ROSTA – PULCINI 2009: IL TRIONFO DELLA JUVENTUS

Vince la Juventus porta a casa il titolo solo ai calci di rigore contro un Brescia molto aggressivo. Non sono sufficienti i 20 minuti di duello tra il Brescia di Bertoni, squadra rivelazione del torneo, e la Juventus di Perri. Alla fine la spunta la Juventus per un solo rigore finale. Tra i Pulcini del 2009 si è visto un gran calcio, giocato ai massimi livelli tra società molto grintose e ben preparate a livello tecnico ed agonistico. Ha spiccato il Renate e la Cheraschese che si sono battute fino alla fine con le professioniste del calibro di Genoa e niente meno che il Paris Saint Germain ma alla fine un gran Brescia accede alla finalissima contro la temuta Juventus. Finale avvincente dove la gara viene sbloccata al 8′ con una punizione magistrale di Canfora, palla sul palo, e rete del vantaggio bianconero. Ma i ragazzi di Bertoni non mollano e trovano la meritatissima rete del pareggio con Palumbo, servito in area piccola, da Rossi. Per decidere chi alzerà l’ambito trofeo è aimè da vedersi ai calci di rigore. Dopo la prima serie di tre tiri a testa il risultato è sempre di parità 4-4, occorrono altri 3 tiri piazzati, ed ancora nulla di fatto: siamo sul 7-7. Alla terza serie passa di misura la Juventus che porta a casa la vittoria su un Brescia bellissimo che merita rispetto, ed elogi di tutti,a fine gara.

Pulcini 2009
JUVENTUS-BRESCIA 8-7
DCR (1-1)
Reti: (1-0, 1-1): 8′ Carfora (J), 13′ Palumbo (B).
JUVENTUS: Vindigni Elia, Ribellino Manuel, Carfora Riccardo, Chiono Nicolo, Grande Gabriele, Rigo Davide, Elimoghale Destiny, Banchio Gianluca, Idahosa Nosa, Corigliano Thomas, Brancato Alessandro, Odorico Lorenzo. All. Davide Perri.
BRESCIA: Albini Matteo, Bergamaschi Thomas, Biffi Edoardo, Compaore Abdoul Alim, Delbono Francesco, Gerri Romeo, Grazioli Nicola, Kerella Arbiond, Mingardi Davide, Palumbo Riccardo, Rossi Enrico, Zangrandi Luca. All. Mattia Bertoni.

11° Trofeo Città di Rosta - Il Manchester City
11° Trofeo Città di Rosta – Il Manchester City

11° TROFEO ROSTA – PULCINI 2010 E PRIMI CALCI 2011

Nella avvincente gara di chiusura dei Primi Calci 2011 tra Torino e Inter termina con il risultato di parità. Le società concordano per dividere il trofeo alla pari, visto il risultato in campo, lotteria dei rigori termina 3 a 2 a favore dei nero-azzurri. Girone che ha visto primeggiare, nelle fasi finali, il Manchester City ed il Bologna, la Juventus ed il Brescia ed in infine Torino ed Inter. Al triangolare che determinerà il podio accede solo il Manchester che batterà il Brescia per 4 a 2, la Juve si arrende per 1 a 0 contro l’ Inter. Finale tra i granata ed i nero-azzurri molto dinamica giocati a ritmi molto elevati, con un tifo sugli spalti vivacissimo, ma nonostante giocate di alto livello la gara termina in parità.
Nei Pulcini 2010 invece, dopo venti minuti di fuoco, alla fine, la spunta il Milan che supera il Torino per 4 a 2. Sicuramente il girone più ostico, della classe 2010, dove erano presenti: i fisici ragazzi del Paris Saint Germain, la Roma, la Juventus, l’ Inter ed infine il Torino ed il Milan. Dopo tre avvincenti spareggi, nei rispettivi gironi di eliminazione, si sono qualificate per il triangolare da podio il Torino che supera di misura per 2 a 0 il Paris, ed il Milan che vince 1 a 0 il tesissimo derby contro i cugini dell’Inter. Nulla da fare per la Juve fermata 0 a 0 nel derby con il Torino e la Roma che perde contro il Milan. Finalissima ricca di emozioni e gol. Al 3′ passa il Torino con una punizione esemplare di Piro Lorenzo. Pareggia poco dopo il Milan con Seye Abdou Samath ottimo tiro da fuori area. Milan aggressivo si porta in vantaggio prima con Marcello Federico, e poi con Borsa Gabriele. Il Torino accorcia con il dinamico Piro Lorenzo che ruba palla alla difesa ed insacca. Chiude lo score Begmetyuk Bogdan che porta a 4 le reti.

(2011) TORINO-INTER 0-0
TORINO: Talladira, Altieri, Battagliotti, Cipriani, Danieli, Gaido, Gallo, Lai, Tuninetti, Scaffo, All. Actis Caporale.
INTER: Beretta, Mazza, Pietraru, Mazza, Sare, Torre, Ottaviani, Rigamonti, Pititto. All. Urgnani.

(2010) TORINO-MILAN 2-4
Reti:(1-0, 1-1, 1-3, 2-4): 3′ Piro (T), 5′ Samath (M), 11′ Marcello Federico (M), 13′ Borsa (M), 15′ Piro (T), 20′ Begmetyuk (M).
TORINO: Borello, Bresolin, Cammarota, Cantella, Garofoli, Guzun, Zanna, Piro, Salvai, Santagata, Tealdo, Russo. All. Navarro.
MILAN: Marchini, Cozzi, Ghislini, Maracu, Rocca, Romano, Argint, Colombo, Samath, Borsa, Marchello, Gadda, Marasco, Begmetyuk. All. Frigerio.

11° Trofeo Città di Rosta - La Juventus 2010
11° Trofeo Città di Rosta – La Juventus 2010
11° Trofeo Città di Rosta - Il Torino 2010
11° Trofeo Città di Rosta – Il Torino 2010

11° TROFEO ROSTA – ESORDIENTI FB 2008: TORO NEL DERBY! 2007: BRESCIA!

Non sono sufficienti i tempi regolamentari al derby Piemontese per decidere il vincitore. Tutto viene definito solo dopo i calci di rigore. Girone molto ostico per i ragazzi della classe 2008 dove si sono scontrate le squadre della Lazio, della Pro-Sesto del Genoa ed infine del Paris Saint Germain che perde di misura solo con la Juventus. Il Torino battendo la Lazio per 2 a 0 si aggiudica la finalissima. Gara molto equilibrata, con scambi in velocità, in entrambi i fronti ma con due difese molto ben schierate che chiudono spazi e tiro. Dopo un duello ricco di buoni spunti si deve decidere tutto dal dischetto dei penatily. Passa subito il Torino con la rete di Borasio, mentre Zanaga si vede bloccare la sfera a terra dal bravo Bassani. Giunta dal dischetto calcia debole e Anfossi neutralizza e sull’altro fronte Canapa non insacca lasciando il risultato sul 1 a 0 per i granata. Poco dopo segnano Marini e Tuzzolino per il Toro e Zacchera e Gjoka per la Juve. Il dischetto decisivo è calciato dal terzino bianconero Bonora, ma Bassani para ancora, e porta a casa con onore il Trofeo. Nei 2007 grande finale tra due società molto agguerrite con una compagine tecnica e molto dinamica quella che si è vista in campo tra il Brescia ed il Cagliari. Sulla carta ad inizio torneo non date per favorite si sono dimostrate tra le più ben costruite dando filo da torcere al Torino e alla Juventus che non si sono qualificate per le fasi finali. Nello stesso girone si è distinto il Lascaris ed il Volpiano che hanno raggiunto il prestigioso traguardo dei gironi di spareggio ma si sono dovuti piegare sotto le grandi. Finalissima che ha visto due società forse al debutto sui prati verdi di Rosta, ma certamente abituate a finali di livello, per quello che si è visto in campo. Bianco-azzurri sempre in avanti alla ricerca del gol ci provano al 10′, dalla distanza con Acquah, ma la sfera vola alta sulla traversa. Poco dopo ancora Brescia con il tiro di Tagliabue e palla fuori di un soffio. Al 12′ Ragazzoni serve Cominelli e rete del vantaggio. Cagliari che cerca di portarsi in avanti con Malfitano e Smeraldi ma la difesa ospite chiude ogni spazio. Sul finale occasione di Stumpo ma gli avversari, tutti chiusi dietro, spazzano in angolo. Termina con la vittoria del Brescia ma onori al Cagliari.
(2008) TORINO-JUVENTUS 3-2 dcr
TORINO: Bassani, Naretto, Barberis, Grancagnolo, Moretti, Ortolano, Borasio, Turola, Bonacina, Manduca, Tuzzolino, Rigaldo, Ruta, Marini, Giunta. All. Cabella.
JUVENTUS: Anfossi, Bonora, Malfatti, Vitrotti, Sibona, Precupan, Specker, Zacchera, Zanga, Canapa, Macrì, Huli, Di Franza, Gjoka. All. Calcia.

11° Trofeo Città di Rosta - Il Torino 2008
11° Trofeo Città di Rosta – Il Torino 2008