Home Torino Esordienti Torino Fortuna? Quale? Il Chisola 2005 grande tra le grandi

Fortuna? Quale? Il Chisola 2005 grande tra le grandi

- Advertisement -

La fortuna aiuta gli audaci, si narra dalla notte dei tempi. Il problema resta sempre capire, innanzitutto, cosa sia la fortuna, poi chi siano gli audaci. Perché vincere una partita da outsider, può dipendere dalla sorte. Se già le partite diventano due, allora, l’ago della bilancia comincia a spostarsi. Se poi arriva anche la terza, vuol dire che si è sbagliato tutto. «Sfavoriti a chi?» verrebbe da dire. Questa però non è una storiella per bambini, con personaggi senza volto che si muovono nel tempo. Questa è stata l’avventura del Chisola, inaspettato finalista nel torneo “Alpignano in maschera”. Con la coppa da primatista del girone già messa in bacheca, i ragazzi di Tommaso Schiavo hanno rubato letteralmente la scena nel momento clou del torneo. Ti aspetti la Juventus e invece spunta il Chisola. Una storia vera, che ha i numeri che parlano per lei: 1 a 0 ai bianconeri, stesso risultato con il Cuneo e poi la partita delle partite, con il Padova. Un 2 a 2 risolto grazie ai rigori, che però aiuta a rendere ancor più emozionante l’impresa. Il Chisola soffre del doppio svantaggio, ma non demorde. Così ci pensa la fortuna, anzi no, gli audaci. Si chiamano Cena e Udrea, protagonisti non casuali della rimonta negli ultimi minuti. In barba ai top club, il Chisola vola così in finale. Ecco, se fosse un bel racconto inventato, probabilmente ci si potrebbe aspettare una cronaca avvincente e una finale vinta con le stesse emozioni delle precedenti partite. Questa però è la realtà, e la realtà ricorda al Chisola che sognare è bello, ma il Torino è ancora troppo forte. O forse «imbattibile», come ricorda Doriana Fanti, dirigente del gruppo 2005 del Chisola. Resta comunque il fatto che quel 7 a 1 subito in finale non cancella per nulla quanto di buono fatto prima, anzi, lo umanizza, rendendolo forse ancor più speciale. «Prima di entrare in campo con la Juve – spiega ancora Doriana Fanti – ai ragazzi abbiamo detto di dare tutto. Sapevamo chi avevamo davanti, è bastata come motivazione. Con il Cuneo avevamo più chance in partenza, ma si vociferava di una squadra veramente forte. Il Padova invece, lo sapevamo, sono forti, anche più dei bianconeri». Sudore, orgoglio, cuore, sono solo alcuni dei termini che si sprecano in queste circostanze e a ben vedere, di fatto, sono tutti gli ingredienti necessari per il successo. «Ora però non ci dobbiamo montare la testa!». Sembrerebbe un’altra frase fatta, ma anche in questo caso non ci può essere nulla di più vero. Perché non sia mai che anche Davide ci prenda gusto e diventi definitivamente Golia.

- Advertisement -

Seguiteci sui Social

1,311FansMi piace
811FollowerSegui
37FollowerSegui
99FollowerSegui

I più letti

L84: nasce Dual, il programma che unisce Futsal e calcio a 11

È ormai la società di riferimento e più innovativa nel Futsal del territorio piemontese. E non poteva che essere L84 a passare dai fatti...

Il Gran Galà partirà il 12 settembre: ecco tutti i calendari

È tutto pronto per la 13ª edizione del Gran Galà della Scuola calcio. Un'altra grande manifestazione del calcio dilettantistico del nostro territorio ha già...

Tanti arrivi nella Scuola calcio Elite della Bruinese

La Scuola calcio della Bruinese negli ultimi anni ci ha abituati ad una crescita costante, non a caso è stata la terza società ad...

L’ASD Sanmartinese diventa Milan Academy

L'Asd Sanmartinese diventa Milan Academy. Con un comunicato ufficiale i novaresi annunciano la propria affiliazione alla cantera rossonera, una collaborazione che riguarderà tutte le...

Related News

Il Gran Galà partirà il 12 settembre: ecco tutti i calendari

È tutto pronto per la 13ª edizione del Gran Galà della Scuola calcio. Un'altra grande manifestazione del calcio dilettantistico del nostro territorio ha già...

Andrea Romagnoli, le parole del nuovo RSC del Moncalieri

Andrea Romagnoli è il nuovo Responsabile della Scuola calcio del Moncalieri 1953. Già da qualche settimana al lavoro, l'ex istruttore del Candiolo ci racconta...

Ecco le 16 del Grande Slam, la Scuola calcio parte il 12 settembre

Il Grande Slam è pronto a ripartire e lo farà, restrizioni permettendo, nella sua consueta formula. Le partite della Scuola calcio prenderanno il via...

Addio a Sergio Vatta, uomo del Filadelfia e scopritore di campioni

È mancato questa mattina, 23 luglio, Sergio Vatta. Dal 1976 al 1991 le giovanili del Toro sono state il punto di riferimento nazionale, vincendo...

La Juventus si lancia anche nel futsal con il Ct della Nazionale

La Juventus ha deciso di buttarsi anche sul Futsal. La società bianconera è pronta ad inserire un altro tassello importante nell'organizzazione del proprio club...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy