Cerca

Tornei

Pulcino di Pasqua: il Lascaris si aggiudica il girone con le doppiette di Halip e Bruno

Il Cenisia tiene testa ai bianconeri portando a casa una rete grazie a Matteo Salvi

Il Lascaris di Jacopo Gilli vincitore del girone c

Il Lascaris di Jacopo Gilli vincitore del girone c

Il Pulcino di Pasqua continua e sul campo di via Revello il Lascaris di Jacopo Gilli porta a casa un'altra vittoria per 4-1 con i padroni di casa del Cenisia. Con questa vittoria i bianconeri si aggiudicano il girone c, con alle spalle il Chisola che si classifica secondo dopo la vittoria con l'Atletico CBL. La partita si apre con un rigore per il Lascaris messo a segno dopo appena due minuti da Cristian Halip, autore della doppietta al 5' del secondo tempo. Sul finire del secondo tempo sono ancora gli ospiti a segnare con il bis di Stefano Bruno. Dopo una partita combattuta al 10' del terzo tempo arriva la rete del Cenisia con Matteo Salvi.

Il saluto dei ragazzi ai genitori

Il saluto dei ragazzi ai genitori

Halip, maestro del rigore. Un primo tempo che vede i bianconeri partire subito all'attacco con Davide Miceli e Matteo Chiabotto che non riesce a finalizzare grazie all'intervento di Elena Longo. I viola ripartono da Nicolò Perrone, ma il suo passaggio viene intercettato da Marco Trisorio che atterrato in area guadagna un rigore. A batterlo è Cristian Halip che calcia un bel tiro potente laterale, Perrone intuisce il lato ma non ci arriva. I ragazzi di Ricetti ripartono subito con Simone Berrutti che vede al centro Felipe Salvatore, ci prova ma Trisorio difende bene il pallone fino all'intervento di Filippo Franco. Il Lascaris riparte da Franco per Davide Miceli che triangola bene con Stefano Picheca e Chiabotto, il 9 prova ma Dario Riccetti ruba il pallone e parte in contropiede guadagnandosi un fallo da fuori area. Riccetti batte un pallone dal lato della porta, Alex Nichitean prova di testa ma la manda fuori di poco.

Bruno fa il bis. Il Lascaris riparte con Marco Pontonutti, fa salire la squadra con il passaggio a Natan Bordonaro che vede Chiabotto libero in mezzo. Leonardo Robbe blocca l'azione di Chiabotto e parte in contropiede, la serve a Nichitean e gliela rimanda indietro, prova il tiro ma non entra. Ancora i bianconeri con Chiabotto, vede libero Francesco Picerno che scatta in fascia effettuando un bel passaggio per Picheca. Pontonutti si fa vedere smarcato, carica il tiro ma la manda fuori. Ci riprova ancora Pontonutti che la mette in mezzo per Chiabotto, si gira e serve un bel pallone a Picerno che cerca di sorprendere Perrone con un tiro rasoterra ma trova un muro. Rimessa laterale per il Lascaris, batte Picerno per Trisorio che prova il passaggio a Picheca, ma Matteo Salvi intuisce il gioco, fa suo il pallone e parte in contropiede ma si ferma a centrocampo guadagnando un fallo. Batte per Riccetti ma il gioco viene bloccato da Picerno. Al 5' Halip segna la sua doppietta. Ruba un pallone, si accentra e segna. Il Cenisia riparte con Salvi che lotta con Picheca. Picheca intercetta il pallone tentando il contropiede ma stavolta è Salvi a bloccarlo. Halip arriva in soccorso e ruba la palla, si accentra e vede libero Bruno che con un tiro preciso insacca il pallone nell'angolo alto al 10'. Sul finire del secondo tempo arriva la doppietta di Bruno, in seguito ad una bella intesa con Picerno. Picerno corre verso la porta, Perrone esce ma viene superato, Picerno passa a Bruno che segna a porta vuota.

Il Cenisia di Massimo Riccetti

Il Cenisia di Massimo Riccetti, chiude al terzo posto il girone casalingo

Salvi lascia il segno. Ripartono i padroni di casa con Davide Quacquarelli e Nichitean ma il pallone arriva troppo lungo e Franco lo intercetta. Il portiere bianconero calcia lungo per Bruno che la serve a Trisorio, ma la Lorenzo Clari intercetta il pallone e lo mette in mezzo per Riccetti che prova il tiro ma la manda fuori. Il Lascaris cerca un altro gol con Trisorio che vede di nuovo Bruno libero, carica il tiro ma Perrone fa un'ottima parata con il piede mandando la palla in calcio d'angolo. A batterlo è Bruno, Chiabotto prova al volo ma colpisce la traversa. I ragazzi di Riccetti non mollano, Quacquarelli serve un ottimo pallone per Clari che corre in fascia e la passa a Robbe, ma Miceli lo blocca facendo ripartire la sua squadra. Bordonaro corre verso la porta e la passa a Chiabotto, ma Perrone capisce il gioco ed esce con sicurezza. Perrone fa ripartire i suoi con un passaggio a Riccetti, ma arriva subito Trisorio a rubare il pallone e a mirare alla porta, calcia e colpisce il palo. Dopo un cambio di giocatori arriva l'occasione per il Cenisia. Gli ospiti battono una rimessa laterale che viene intercettata da Riccetti, la passa a Clari che con un bel passaggio filtrante serve un pallone perfetto per Salvi che faccia a faccia con il portiere segna al 10'.

TABELLINO

Cenisia-Lascaris 1-4

RETI: 2' pt rig. Halip (L), 5' st Halip (L), 10' st Bruno (L), 12' st Bruno (L), 10' tt Salvi (C).

CENISIA: Perrone, Nichitean, Berruti, Quacquarelli, Robbe, Riccetti, Clari, Longo, Salvatore, Gagliardi, Salvi.

LASCARIS: Gerardi, Miceli, Pontonutti, Picheca, Halip, Chiabotto, Trisorio, Bordonaro, Franco, Bruno, Picerno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400

Edicola DIgitale