Cerca

pro collegno

Momenti delle premiazioni con il Responsabile dei tornei Giarratano

Tornei

Tra Memorial per persone speciali e progetti per il futuro: tutto lo spettacolo di casa Pro Collegno

I Responsabili della Scuola calcio Savio Di Nardo e Marco Patrizi raccontano un grande weekend di tornei con qualche anticipazione per la prossima stagione

46 squadre impegnate in 4 giornate sui terreni del Bendini, impianto della Pro Collegno Collegnese per tanti tornei dedicati alla Scuola calcio. I memorial Spadon per le categorie 2015 e 2014, Memorial Falcone per i 2013 e il Primo Memorial Alfredo Carbone per i 2011 e 2012 con la partecipazione dei professionisti dell'Albinoleffe.

Sotto un sole rovente siamo quasi arrivati agli sgoccioli per l'attività ed è il momento del rush finale, ultimi colpi in serbo dopo una stagione ricca di successi per la società azulgrana dove alcune categorie nella fase invernale hanno vinto addirittura la fase invernale del campionato di categoria.

I classe 2011 dell'istruttore e Respnsabile Savio Di Nardo

I Responsabili Savio di Nardo e Patrizi Marco parlano sempre di "work in progress", perché non bisogna mai stare fermi, e questa quattro giorni ne è la prova: «Certo, come tutti i tornei dove circolano molte persone all'interno delle strutture ci sono alcune difficoltà da gestire come ritardi di orari o squadre che sono sotto numero, ma con l'aiuto di tutti abbiamo sopperito alla cosa» speiga Marco Patrizi, allenatore che da tre anni è alla Pro Collegno e si appresta a iniziare la quarta stagione in società.

I Pulcini 2012 dell'istruttore Rosa

«Sono molto contento, da novembre il presidente e il Direttore tecnico Esposito mi hanno chiesto di guardare sul campo la scuola calcio e qualche piccola soddisfazione ce la siamo tolta, ma c'è molto da lavorare, abbiamo rivisto e chiamato molti allenatori per i nostri ragazzi, ma solo dopo un'attenta riflessione abbiamo valutato chi fosse il più idoneo a ricoprire questo ruolo con i piccoli. La vicinanza del progetto di affiliazione con il Genoa ci dà alcuni spunti su cui lavorare e da portare in campo, ma solo tutti insieme possiamo essere forti lavorando nella stessa direzione».

I futuri Pulcini 2013 con l'allenatore Boccali

Nel futuro della società collegnese ci sono molti progetti in serbo, quali il rifacimento di tutti i campi in erba sintetica di ultima generazione e dei campi da padel per gli amatori, un restyling degno di una società che dal 1966 tiene alta la sua bandiera nel mondo dei dilettanti.

I Primi Calci 2014 insieme a quelli dell'Albinoleffe

Savio Di Nardo, Responsabile della Scuola calcio, è sempre sul pezzo sia nelle vesti di allenatore della categoria Esordienti 2011 sia in quella appunto di Responsabile, ruolo che da tre anni porta avanti per il bene della società, ma soprattutto per quello che riguarda i più piccoli che sono la linfa del futuro in casa Pro Collegno: nota di merito per la società collegnese è che l'80% dei ragazzi che militano in prima squadra hanno avuto un passato nella scuola calcio e nel settore giovanile.

I classe 2015 con gli istruttori Polloni e Catalano

Ma domenica 5 giugno è stato un momento di festa per la Pro Collegno, in campo si è portato il ricordo di persone speciali, persone che hanno fatto la storia della società e che sono stati il trampolino verso il futuro. La macchina organizzativa si è messa in moto in un mese per trasformare in realtà tutto ciò. Vedere sul campo tutti questi bimbi e le loro magliette colorate è stato come vedere un arcobaleno che guarda ancora verso la Pro Collegno dal cielo, portando avanti lo spirito sano del calcio dei bambini.

Premiazione per i classe 2015

«Un ringraziamento va a tutti coloro che vi hanno partecipato - chiudono Di Nardo e Patrizi - una bella cornice di colore sui nostri campi da calcio».

Ancora momenti dalle premiazioni con il Responsabile dei tornei Giarratano

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Terzo Tempo

Caratteri rimanenti: 400